Ci ha provato Umberto Scandola ad impiensierirlo ma, come da pronostico, il 35° Rally del Ciocco (primo round del Campionato Italiano Rally), è stato conquistato da Paolo Andreucci in gara con la fida Peugeot 207 Super 2000 ufficiale.

Il secondo gradino del podio lo ha colto appunto Scandola, che ha contenuto il distacco a 26″ alla sua sua prima apparizione agonistica con la Skoda Fabia. Il veronese, spiccando nella PS7, la prima disputata oggi, è riuscito quantomeno a spezzare il monopolio instaurato ieri dal campione in carica, che si era aggiudicato tutte le speciali in programma. Scandola si è poi ripetuto nella PS9 (la prova-spettacolo “Il Ciocco”) e nella PS12.

A completare il podio Alessandro Perico, che alla guida della Peugeot preparata dal team PA Racing ha confermato tutte le sue qualità, togliendosi pure la soddisfazione di stampare il miglior crono nel tratto conclusivo, la terza ripetizione della mini-speciale da 2,65 chilometri.

Fra gli altri, buona prestazione per Matteo Gamba (“sopravissuto” a una toccata), mentre ha impressionato il giovane Eddie Sciessere, 5° con la vecchia Renault Clio S1600 del Top Team. 6° piazza per Simone Campedelli, alfiere Citroen, che ha conquistato la vetta della classifica riservata ai protagonisti del tricolore Junior battagliando con qualche problema ai freni. Il successo nel “Produzione” è invece andato a Ivan Ferrarotti, al via con la Renault Megane RS, 7° assoluto.

Ha terminato 8° il siciliano Andrea Nucita, sulla Citroen C2 di classe R2B della Vieffecorse, secondo fra gli Junior, mentre la nona piazza è appannaggio di Fabrizio Nannini su Abarth Grande Punto S2000. A chiudere il gruppo dei primi dieci un bravo Gabriele Cogni, cha pilotato al meglio la Citroen DS3 del BP Racing. Ultima annotazione per Andrea Carella, in coppia con Ilaria Riolfo, che, grazie alla Renault Twingo del Power Car Team, ottiene l’undicesimo posto assoluto, nonché l’affermazione nel Trofeo Twingo R2 Gordini Top.

In conclusione per Andreucci si può ben dire “buona la prima”, senza che nulla lo abbia realmente impensierito: nemmeno il meteo ballerino, con qualche goccia di pioggia nelle fasi finali, ha rappresentato una minaccia.

Prossimo appuntamento il 19/21 aprile con il Rally 1000 Miglia, valido anche per l’Europeo.

Classifica

01. Paolo Andreucci (Peugeot 207 S2000) +1:55:53.3
02. Umberto Scandola (Skoda Fabia S2000) +26.9
03. Alessandro Perico (Peugeot 207 S2000) +1:26.5
04. Matteo Gamba (Peugeot 207 S2000) +4:19.5
05. Eddie Sciessere (Renault Clio S1600) +5:27.0
06. Simone Campedelli (Citroen DS3) +6:31.5
07. Ivan Ferrarotti (Renault Megane RS) +7:51.2
08. Andrea Nucita (Citroen C2) +7:59.1
09. Fabrizio Nannini (Abarth Grande Punto S2000) – +8:44.0
10 Gabriele Cogni (Citroen DS3) +9:20.9


Stop&Go Communcation

Ci ha provato Umberto Scandola ad impiensierirlo ma, come da pronostico, il 35° Rally del Ciocco (primo round del Campionato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/rally-240312-01.jpg CIR – Ciocco, Day 2: Vittoria per un implacabile Andreucci