Giandomenico Basso e Mitia Dotta, su Peugeot 207 Super 2000, hanno chiuso al comando la prima tappa del 36esimo Rally il Ciocco e Valle del Serchio, gara di apertura del Campionato Italiano Rally.

Il pilota veneto ha dominato la prima frazione di gara imponendo fin dal via un passo nettamente più veloce rispetto a quello degli altri concorrenti in gara. Alle sue spalle ha chiuso il bergamasco Alessandro Perico, in coppia con Fabrizio Carrara, che ha terminato a 52″7 dal leader. Il terzo posto è al momento nelle mani di Umberto Scandola e Guido D’Amore. Che ha chiuso a 1’26″7. Il veronese della Skoda forse si aspettava qualcosa di meglio da questo primo round del tricolore ed ha perso molto tempo nel cercare le migliori regolazioni per la sua vettura. Ottime fino a questo momento le prove di Luca Rossetti, quarto con la sua Mitsubishi, del giovanissimo Lorenzo Bertelli, in crescendo con la sua Ford Fiesta dopo un inizio titubante, e dei locali “Ciava ” e Lucchesi.

Per quanto riguarda il Campionato Italiano Produzione sfortunatissima prova per Simone Campedelli, Citroen Ds3 R3T, fermo nell’ultima breve prova odierna per problemi al cambio.
Via libera quindi per la Renault Clio di Alessandro Bosca che precede ora la Citroen DS3 del siciliano Andrea Nucita.

Nel Campionato Italiano Rally Junior, Andrea Carella (Peugeot 208 R2),  guida davanti alla Citroen di Cunial e alle Renault Twingo di Fabrizio Andolfi ed Andrea Crugnola.

Gara a sé per Paolo Andreucci che, al debutto in gara con la Peugeot 208 R2 , ha portato avanti lo sviluppo della vettura togliendosi anche qua e là la soddisfazione di realizzare qualche bel tempo.

Per quanto riguarda il Trofeo Suzuki Rally Cup che chiudeva oggi le sue fatiche la vittoria è andata Alessandro Uliana in coppia con Masina Palitta. Nei Trofei Renault a si sono distinti gli equipaggi di Bosca/Aresca con la Clio, di Andolfi/Casalini con le vetture Twingo.

Domani seconda e conclusiva tappa con partenza alle ore 7.30. In programma quattro speciali (“Cerretoli” e “Vagli”, da ripetere) che porteranno i concorrenti all’arrivo finale, alle ore 13.00, nel cuore di Castelnuovo Garfagnana.

Classifica (Top 10)

01. Basso/Dotta  – Peugeot 207 S000 – +1:30:30.1
02. Perico/Carrara – Peugeot 207 S2000 – +52.7
03. Scandola/D’Amore  – Skoda Fabia S2000 – +1:26.7
04. Rossetti/Chiarcossi – Mitsubishi Lancer Evo X – +2:42.8
05. Bertelli/Granai  – Ford Fiesta RRC – +3:28.2
06. “Ciava”/Perna  – Peugeot 207 S2000 – +3:35.7
07. Lucchesi/Ghilardi – Peugeot 207 S2000 – +4:11.2
08. Bosca/Aresca – Renault Clio R3 – +5:24.7
09. Adreucci/Andreussi  – Peugeot 208 R2 – +5:52.5
10. Nucita/Princiotto – Citroen DS3 – +5:59.7


Stop&Go Communcation

Giandomenico Basso e Mitia Dotta, su Peugeot 207 Super 2000, hanno chiuso al comando la prima tappa del 36esimo Rally il Ciocco e Valle del Serchio.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/cir-basso-230313-01.jpg CIR – Ciocco, Day 1: Basso domina la prima frazione