È partito due settimane fa in provincia di Lucca, con il Rally del Ciocco, il 51esimo Campionato Italiano Rally. Con la vittoria di Paolo Andreucci e della Peugeot è così iniziata la lunga rincorsa al titolo tricolore, mentre quella continentale è iniziata a gennaio in Austria con il Janner Rally.

Il 36° Rally 1000 Miglia sarà proposto con una veste in parte nuova, pur conservando alcune delle caratteristiche che nel recente passato l’hanno visto sempre più apprezzato da addetti ai lavori e appassionati. Anche per il 2012, il Comitato Tecnico che affianca il Comitato Organizzatore ha predisposto un percorso di alto livello che, pur richiamandosi alla tradizione, propone il rinnovamento necessario per accendere le sfide più esaltanti.

Dotata di una logistica funzionale, il Rally Mille Miglia sarà una gara in linea con le esigenze dei rallies del terzo millennio. Come lo scorso anno, tutta l’organizzazione farà capo a Brescia: Direzione Gara, Segreteria, Sala Stampa e Centro cronometraggio saranno nuovamente posti presso la sede dell’Automobile Club di Brescia, in Via Enzo Ferrari a Brescia, nel quartiere San Polo. Il Parco Assistenza e il Rally 1000 Miglia Village anche nel 2012 saranno allestiti in via Borgosatollo, nell’area solitamente destinata agli spettacoli itineranti, prospiciente la rotatoria del casello autostradale di Brescia Centro dell’autostrada A4.

Tra le novità, ci sarà la nuova location individuata per lo Shakedown, il test con le vetture da gara: sarà tenuto a Botticino, quindi più vicino al Parco Assistenza, vero cuore pulsante del rally; il parco, insieme al Rally 1000 Miglia Village, sarà nuovamente allestito in via Borgosatollo, nell’area solitamente destinata agli spettacoli itineranti, prospiciente la rotatoria del casello autostradale di Brescia Centro.

Con l’intento di procurare meno disagi possibili ai Team, sempre nei pressi di Botticino sarà aperta un’Area Assistenza dedicata, localizzata nella Zona Artigianale della cittadina celebre per il suo marmo.

Oltre alle titolazioni continentale e italiana, e alla validità per la Coppa d’Europa FIA per vetture a due ruote motrici, il 36° Rally 1000 Miglia sarà valido anche per il Campionato Italiano Rally Junior, per il Campionato Italiano Costruttori per il Challenge Rally Nazionali di Zona 2, con coefficiente doppio.

Inoltre, a conferma dell’importante palcoscenico che la gara della Freccia Rossa sa proporre, due Case automobilistiche hanno previsto i loro trofei promozionali: sono il Trofeo Abarth 500 Rally e il Trofeo Renault Twingo R2 Top.

Per la corsa al titolo tricolore, l’uomo da battere è il Campione uscente, che con la Peugeot 207 S2000 si è già aggiudicato la prima prova del CIR 2012 al Ciocco: Paolo Andreucci, vincitore a Brescia per ben cinque volte, compreso lo scorso anno. A contrastarlo, con una Ford Fiesta S2000, ci proverà Giandomenico Basso tre volte vincitore del Rally 1000 Miglia (l’ultima nel 2009) e Campione Europeo Rally nel 2006 e nel 2009.

Da rilevare, la presenza dei due piloti classificati al secondo e al terzo posto al Rally del Ciocco: il veronese Umberto Scandola, pilota ufficiale Skoda Italia, e il bergamasco Alessandro Perico.

Favorito per la vittoria del Campionato Europeo Rally 2012 è Juho Hanninen, con la Skoda Fabia S2000 ufficiale: il finlandese, vittorioso nella prima prova dell’ERC 2012 in Austria, sarà per la prima volta alla partenza del rally bresciano. Da notare che Hanninen, come sempre navigato da Mikko Markkula, arriverà a Brescia in grande forma, avendo vinto il Rally d’Irlanda dell’IRC, l’Intercontinental Rally Challenge, la scorsa settimana.
Fino ad oggi, una sola volta il Rally 1000 Miglia è stato “espugnato” da uno straniero: fu nel 2003, quando vinse il portoghese Miguel Campos al volante di una Peugeot 206 WRC.

Da tenere d’occhio per il podio anche Luca Betti (quarto nel Campionato Europeo 2010) e, tra i bresciani, citazione d’obbligo per Stefano Albertini, già Campione Italiano Junior 2011, seconda guida ufficiale Peugeot sulla 207 S2000. Da segnalare la presenza di Andrea Nucita, in testa al Campionato Italiano Rally Junior con la Citroen C2 R2 Max, e di Ivan Ferrarotti primo nel Campionato Italiano Rally Produzione al volante della Renault Megane RS.


Stop&Go Communcation

È partito due settimane fa in provincia di Lucca, con il Rally del Ciocco, il 51esimo Campionato Italiano Rally. Con […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/rally-110412-01.jpg CIR – Al via la 36esima edizione del Rally 1000 Miglia