La 5^ Ronde Valtiberina sta completando i preparativi e raccogliendo le ultime iscrizioni. E’ stata proprio questa gara a dare ad Alberto Pirelli l’ispirazione per creare Raceday Ronde Terra, la serie di rally invernali giunta alla sua terza edizione. La gara aretina organizzata, come di consueto, dal PRS Group con l’importante supporto di Valtiberina Motorsport, non prevede particolari cambiamenti. La prova speciale da disputarsi sarà la strada sterrata di 9 km che porta al Passo Viamaggio, e che tornerà ad essere percorsa nuovamente in salita come nelle prime edizioni.

Ecco come vede Alberto Pirelli questa gara: “Si è stata questa ronde che ha fatto nascere la voglia di creare un serie di ronde su terra. La prova è nuovamente in salita quest’anno, molto tecnica e guidata, con cambi di ritmo e di terreno: tratti dal fondo argilloso, scivoloso come il sapone se bagnato, in mezzo a boschi di querce, altri tratti sono più rocciosi e compatti, e vi sono dei bellissimi tornantoni. Gli spettatori sono sempre numerosissimi lungo tutto il percorso. Qui, credetemi, la potenza conta ma quel che conta è il piede, quindi, se volete davvero misurarvi, ecco la gara forse più difficile del Challange”

Gli iscritti attualmente sono 100 e tra questi troviamo tutti i principali protagonisti del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra. Loris Baldacci (Mitsubishi Lancer Evo IX) tenterà di superare il veneto Edoardo Bresolin (Peugeot S2000) attualmente leader della classifica Under 23 e Raggruppamento S2000, mentre in Raggruppamento N4, il giovane sammarinese sarà alle prese con il sempre combattivo ed esperto Bruno Bentivogli (Subaru Impreza), a sua volta tallonato dal costante Andrea Succi (Mitsubishi). Tiziano Nerobutto (Subaru), navigato dalla figlia, dovrà cercare di mantenere il comando del Raggruppamento WRC/A8. Marco Chiesura (Honda Civic) è comodamente in testa al Raggruppamento N2, ma sicuramente affronterà anche la prova aretina con grande grinta. In Raggruppamento N1 troviamo al comando Raffaele Donadio (Mg Rover 105 ZR), un appassionato pilota sardo iscrittosi al Challenge solo alla scorsa gara, che dovrà difendere la sua posizione. Le iscrizioni al Challenge sono ancora aperte fino al giorno delle verifiche sportive della 5^ Ronde Valtiberina.

Tra gli iscritti alla gara troviamo Alfredo “Dedo” De Dominicis (Peugeot 207), il pilota abruzzese appassionato di gare su terra, che anche nelle scorse edizioni aveva fatto qualche apparizione in gare di Raceday Ronde Terra. Ritroviamo anche il pilota ungherese Erik Korda (Subaru Impreza), che ha partecipato alla prima stagione di Raceday Ronde Terra (2008/2009) e ad alcune gare di quella successiva, che torna sulle strade sterrate di questo appassionante Challenge di ronde invernali. Ci sarà anche il giovane Andrea Crugnola (Ford Fiesta R2) rappresentante italiano nella WRC Academy, serie propedeutica ideata dalla FIA all’interno del Campionato del Mondo Rally, che inizierà al prossimo Rally Portogallo.

Il programma della gara

Sabato 5 Marzo dopo le Verifiche Tecniche e Sportive, gli equipaggi potranno effettuare le ricognizioni del percorso e alle 19.16 a Sansepolcro vi sarà la Cerimonia di Partenza. La gara entrerà nel vivo Domenica 6 Marzo con la partenza dal Riordino di Sansepolcro alle ore 07.31 per affrontare il primo dei quattro passaggi sulla prova speciale di 9 km. Alle ore 16.00, dopo 36 km cronometrati e 230 km totali di percorso, è previsto l’arrivo a Pieve Santo Stefano e a seguire la Cerimonia di Premiazione.


Stop&Go Communcation

La 5^ Ronde Valtiberina sta completando i preparativi e raccogliendo le ultime iscrizioni. E’ stata proprio questa gara a dare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/colombini.jpg Challenge Ronde Terra – Cento iscritti alla 5^ Ronde Valtiberina