Esaurita la presentazione di venerdì scorso nell’elegante ed esclusivo contesto del Ristorante Bar Caffè BAGARRE di Fara Vicentino, con la quale si sono rivelate le caratteristiche dell’evento, il Rally Città di Schio 2011 entra decisamente nel vivo dalla giornata odierna.  Si aprono infatti oggi, le iscrizioni alla gara, periodo che durerà sino a giovedì 28 aprile.
 
Dunque, il traguardo delle nozze d’argento, le ben 25 edizioni del matrimonio del rally con lo sport si sta avvicinando a ritmo incalzante. La gara si svolgerà il 6 e 7 maggio prossimi, pronta nuovamente a proporre i suoi caratteri forti e nuove sfide di alto profilo e per questo il Comitato Organizzatore, la Scuderia Città di Schio, ha confezionato una nuova edizione dell’evento che sicuramente riceverà ampi consensi da tutti, proseguendo così nella propria tradizione di gara simbolo nel triveneto.
 
UNA GARA APPREZZATA IN AMBITO NAZIONALE CHE VUOLE DARE VALORE AL TERRITORIO
Negli anni, il Rally Città di Schio ha sempre saputo offrirsi al mondo delle corse su strada con i migliori presupposti per far conoscere giornate di grande sport diventando, negli anni, anche parte del tessuto sociale del territorio, per il quale ne ha sempre cercato la valorizzazione. Come accadde ad esempio nel 2007, quando festeggiò, per prima a livello nazionale, il ritorno delle finali di Coppa Italia dopo ben venti anni di assenza.
 
LA VALIDITA’ PER DUE ZONE DEL CHALLENGE NAZIONALE
Il 25. Rally Città di Schio sarà la seconda prova del Challenge Rally Nazionali di 4^ e 5^ zona, due aree geografiche da quest’anno unite sportivamente in una sola, che insieme al triveneto trova l’Emilia Romagna. Sarà anche la prima a coefficiente 1,5 di punteggio, quindi un?occasione  importante, per coloro che hanno mire di Campionato, di acquisire punti importanti.
 
UNA PIOGGIA DI TROFEI OLTRE AL CHALLENGE DELLE POLIZIE
Ben tre Trofei monomarca Renault ed uno marchiato Peugeot, presenti a Schio. Ecco i valori aggiunti dell’edizione duemilaundici. Al via ci saranno il Trofeo Renault Clio R3, Il Trofeo Renault Twingo Gordini R2 ed il Corri Con Clio di N3. Per tutti sarà il secondo impegno della Zona B, avviato con il recente Rally dei Laghi nel varesino, domenica scorsa. Inoltre si avrà pure il Trofeo Peugeot, nello specifico il Trofeo Peugeot Rally Club 106, riservato alle piccole della Casa francese, nelle categorie fuori omologazione, quindi un classe FN e FA. Oltre ad essi il rally sarà valido per il sempre interessante Challenge delle Polizie.
 
ECCO LE PIESSE
Ridisegnato in larga parte. Con un occhio al passato. Ecco le prime indiscrezioni del 25. Rally Città di Schio. Si è voluto trovare nuovi stimoli alla corsa volgendo lo sguardo e la mente all’indietro, alla tradizione di questo rally che negli anni ha sempre proposto sfide di alto livello, proprio per festeggiare insieme agli attori principali del momento sportivo, i piloti, un traguardo importante. Quello del 2011, dunque, sarà un tracciato di gara come al solito molto tecnico, capace di trasmettere sensazioni forti sia a chi correrà che pure a coloro che assisteranno a bordo strada. Saranno sei, in totale, le Prove Speciali da correre, quindi tre per due volte. Ecco il dettaglio:
 
P.S. 1/4 SANTA CATERINA
Prova Speciale composta da tratti di strada già percorsi nelle scorse edizioni del Rally Città di Schio. La P.S. è lunga Km. 14,890 è interamente a fondo asfaltato ed interessa unicamente il Comune di Schio. Parte dalla località Santa Maria, percorre un tratto di strada guidato in salita fino alla Località Bosco di Tretto (come per il 2010), per poi proseguire con un falsopiano e una leggera discesa fino a S. Caterina (come il 2007).  L’impegno continua in un tratto guidato dove la discesa si sente di più, sino alla bandiera a scacchi sito in Località Corobolli (come nel  2010).
 
P.S. 2/5 PASSO XOMO
Si riprende la vecchia Passo Xomo (come per l’anno 2007, quello dell’Altopiano 7 Comuni su asfalto), Prova Speciale di Km. 9,460 con partenza da Località Ponte Verde nel Comune di Valli del Pasubio. La prova inizia in un tratto di strada molto guidata in salita fino al Passo Xomo, per poi scendere su carreggiata molto guidata e con sequenza di spettacolari tornanti fino alla Località Zamboni, nel Comune di Posina.
 
P.S. 3/6 PEDESCALA
Prova tra le classiche del Rally Città di Schio, percorsa nelle edizioni 2006 e 2007 della gara. La lunghezza della prova è sempre di Km. 12.840 ed ha la partenza da Pedescala. Si percorre un tratto di strada molto guidato in salita fino all’intersezione con la strada per S.Pietro Valdastico (come per il 2010), da dove si avvia a scendere per un breve tratto guidato con presenza di spettacolari tornanti sino a fine prova, che si trova prima del paese stesso (come avvenne per il 2007).
 
In totale, la distanza del rally è di 232 chilometri, dei quali 74 di Prove Speciali, vale a dire vicino al 32 % dell’intero percorso.
 
SEVERI CONTROLLI SULLE RICOGNIZIONI ABUSIVE
A far data da oggi il percorso di gara sarà costantemente monitorato da personale addetto congiuntamente con le Forze dell’Ordine. Ciò al fine di evitare ricognizioni abusive che possano creare difficoltà ai luoghi attraversati dal rally oltre che screditare il confronto sportivo sul campo. Ogni segnalazione verrà presa in considerazione per le opportune verifiche ed eventuali sanzioni del caso secondo la regola federale in materia.
 
LA LOGISTICA CONFERMATA
La logistica dell’evento sarà riproposta come nelle recenti passate edizioni, con il quartier generale (Direzione Gara, segreteria e Sala Stampa) che sarà nuovamente ubicato presso le ampie e funzionali strutture del PalaCampagnola, le quali ospiteranno le operazioni di verifica ed anche i due Riordinamenti ed il Parco Assistenza.
 
LA CERIMONIA DI PARTENZA
Venerdì  06 maggio, la cerimonia di partenza avrà luogo dal centro di Schio, da Piazza Statuto, alle ore 20,31 mentre l’indomani, sabato 07 maggio, le sfide con il cronometro avvieranno alle 08,31 con l’uscita dal Riordinamento notturno, per concludersi nel pomeriggio, davanti al PalaCampagnola, a partire dalle ore 17,31.
 
L’edizione 2010 della gara venne vinta da Battaglin-Bardini (Peugeot 207 S2000), successo che decretò il poker di allori per il pilota di Marostica nella gara scledense.
 
Presso il sito internet www.scuderiacittadischio.it gli interessati, sportivi appassionati, praticanti ed addetti ai lavori possono trovare da tempo tutte le informazioni relative alla gara.


Stop&Go Communcation

Esaurita la presentazione di venerdì scorso nell’elegante ed esclusivo contesto del Ristorante Bar Caffè BAGARRE di Fara Vicentino, con la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/freguglia21.jpg Challenge di 4a e 5a zona – Il 25° Rally Città di Schio ha aperto le iscrizioni