Cinque mesi dopo l’ottimo quinto posto ottenuto al Rally di Montecarlo al debutto con una World Rally Car – una Citroen DS3 del team satellite – è iniziata una fase particolarmente delicata per la stagione di Bryan Bouffier, che nelle prossime settimane si giocherà una bella fetta del suo futuro.

Il francese sarà infatti un grande protagonista sia nel Mondiale sia nel campionato europeo, con la doppia trasferta in Italia e Belgio nel giro di dieci giorni. Dal 21 al 23 giugno la coppia formata da Bryan Bouffier e Xavier Panseri sarà l’equipaggio da battere al Rally di Sardegna tra gli iscritti al Citroen Top Driver, dove attualmente occupa la prima posizione dopo il trionfo in Portogallo. Gli avversari saranno comunque molto temibili, dal tedesco Christian Riedemann al francese Sebastien Chardonnet, oltre al “nostro” Simone Campedelli.

La settimana successiva Bouffier tornerà ad essere protagonista nel campionato europeo dopo la vittoria al Tour de Corse, ottenuta con la Peugeot 207 S2000 del team italiano Delta Rally. Il campione francese sarà al via con la medesima vettura ma con una nuova livrea, grazie al nuovo sponsor belga, la multinazionale Cuckoomobile, e con una nuova navigatrice, la belga Lara Vanneste al posto di Xavier Panseri. Non dovrebbero esserci grossi problemi di comunicazione tra i due, vista l’esperienza internazionale della copilota, che negli ultimi anni ha collaborato con Kevin Abbring nel team Volkswagen e Christian Riedemann nel Citroen Top Driver all’interno della serie iridata.

Per Bouffier si tratterà di una rivincita dopo l’edizione del 2011, quando concluse secondo alle spalle dell’idolo locale, il belga Freddy Loix, prima di essere escluso dalla classifica finale per irregolarità tecnica. Quest’anno tra l’altro Loix si è iscritto solo in extremis con la Skoda Fabia S2000 del team ufficiale a causa di problemi fiscali dello sponsor, la BFO, e sostituirà Jan Kopecky, leader della classifica generale. Dunque il Rally di Ypres potrebbe rappresentare una tappa ideale del campionato del pilota della Peugeot, che al momento è terzo in classifica generale alle spalle del ceco della Skoda e di Craig Breen, prima guida della Casa del Leone.

“Abbiamo scelto Lara Vanneste perché è stata a lungo il volto della nostra campagna pubblicitaria”, ha dichiarato Stephen Vankemmel, responsabile della multinazionale Cuckoomobile. “In breve tempo è diventata una delle migliori navigatrici del mondo, e siamo orgogliosi di vederla a fianco di Bryan Bouffier al prossimo Rally di Ypres”.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Cinque mesi dopo l’ottimo quinto posto ottenuto al Rally di Montecarlo al debutto con una World Rally Car – una […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/Bryan-Bouffier.jpg Bryan Bouffier a Ypres con la navigatrice Lara Vanneste e un nuovo sponsor