L’appuntamento conclusivo con il Challenge Rallies Nazionali di 7° Zona 2012, l’edizione numero due, la prima in conformazione classica del Rally Anagni Città dei Papi, in programma nel secondo weekend di ottobre, ha aperto ufficialmente i battenti lo scorso venerdì 14 settembre con l’apertura del periodo di iscrizioni.

L’evento automobilistico curato da Evolution Sport Italia e da Ausonia Corse Promosport, attorno al quale c’è un grande fermento nell’ambiente rallystico laziale, presenta quest’anno tantissime novità riguardanti sia l’apparato logistico che il percorso che è stato totalmente ridisegnato e adeguato al format previsto per le gare a tipologia nazionale. Un percorso insidioso, dal fondo stradale mutevole che non mancherà di attrarre pubblico e addetti ai lavori, regalando agonismo e grandi sorprese.

Ma il 1° Rally Anagni Città dei Papi sarà anche l’occasione per ricordare un pilota, amico e grande sportivo, Marco Simoncelli campione del mondo di motociclismo classe 250 nel 2008, tragicamente e prematuramente scomparso poco meno di un anno fa in seguito a un incidente  avvenuto nel corso del secondo giro del Gran Premio della Malesia di MotoGP sul circuito di Sepang. Alla sua memoria sarà assegnato il 1° “Trofeo Marco Simoncelli”.

Tornando alle novità legate al percorso, saranno nove in totale le prove speciali in programma per una lotta contro il cronometro suddivisa su due giornate e che arriverà a coprire poco meno di 84 chilometri a fronte dei 374,13 complessivi, risultando così la gara che con la sola esclusione del Rally Puglia & Lucania e del Rally del Salento (valevoli anche per i più importanti campionati tricolori) avrà, tra tutte le competizioni facenti parte del Challenge 7° Zona 2012, il maggiore chilometraggio di prove speciali.

Nei dettagli saranno quattro i diversi settori selettivi che costituiranno l’ossatura del rally. Si partirà nel pomeriggio di sabato 13 ottobre con la disputa dell’inedita prova speciale spettacolo in programma lungo il circuito dell’ISAM, l’Istituto Sperimentale Auto e Motori di Anagni. Domenica altre tre prove speciali, due da ripetere tre volte in aggiunta a una ps che verrà invece affrontata soltanto due volte. Le speciali di Patrica e Fiuggi che avranno identica lunghezza (7,33 km), verranno riproposte dopo un periodo di assenza dalla scena rallistica, l’altra, Anagni che è stata già percorsa durante l’edizione dello scorso anno con una diversa denominazione, è stata invece oggetto di alcune modifiche che ne hanno determinato anche un allungamento (14,39 km).

Le novità logistiche riguardano il luogo dei Riordinamenti, della Zona Assistenza e dell’area Refuelling che saranno allestiti presso gli ampi spazi messi a disposizione dall’ISAM. La base organizzativa della gara (Segreteria, Direzione Gara, Centro Cronometraggio, Albo di Gara e Sala Stampa) sarà anche quest’anno ubicata  presso il Palazzo Comunale della città ospitante. Confermato Largo Porta Cerere quale location deputata ad ospitare la cerimonia di partenza e di arrivo. Invariata anche la sede delle verifiche sportive e tecniche pre gara che saranno espletate, sempre ad Anagni, nella mattinata di sabato 13, presso la società Marini Pneumatici.

Il termine ultimo valido per l’invio delle adesioni alla gara scadrà lunedì 8 ottobre.


Stop&Go Communcation

L’appuntamento conclusivo con il Challenge Rallies Nazionali di 7° Zona 2012, l’edizione numero due, la prima in conformazione classica del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/rally-190912-02.jpg Aperte le iscrizioni al 1° Rally Anagni Città dei Papi