Uno dei momenti più attesi della stagione rally 2010, il debutto del Citroen DS3 R3 Racing Trophy Italia, si è esaurito ieri nel contesto del 27° Rally della Lanterna di Genova, seconda prova del Trofeo Rally Asfalto – Girone B.

Partito con il record assoluto dei trofei organizzati da Citroen Racing in 11 paesi d’Europa, il Citroen DS3 R3 Racing Trophy Italia, ha acceso i motori ieri sera per 14 partecipanti, 7 dei quali “under 28”, proponendo sfide di alto contenuto tecnico e sportivo, dalle quali è arrivata la vittoria del parmense Roberto Vescovi, in coppia con Giancarla Guzzi, sull’esemplare preparato dalla squadra pisana della Nuova Rain – Papini Auto e Sport.

Vescovi, pilota di lungo corso, ha preso il comando dalla seconda prova speciale, la prima odierna, grazie ad un attacco concreto, cui ha fatto seguito una serie di esaltanti prestazioni parziali, ben assecondate dalla sua Citroen DS3 R3.

Dopo nove prove speciali e oltre 100 chilometri di distanza competitiva, Vescovi e Guzzi hanno salutato la prima bandiera a scacchi stagionale precedendo di 57″1 i toscani Federico Gasperetti e Federico Ferrari. I portacolori del Team BP Racing per tutta la gara hanno cercato vanamente di mettere in crisi Vescovi e l’epilogo ha dato anche valore al piazzamento assoluto dei primi due trofeisti, entrati di forza nella top ten assoluta, dopo avervi gravitato per tutta la giornata, sopravanzati solamente dalle più potenti vetture World Rally Car.

Il dato, cui si aggiunge il successo nel gruppo R e tra le due ruote motrici, è significativo e suona come la conferma più immediata delle qualità “racing” di Citroen DS3, diventata in neppure un anno un riferimento importante dei rallies italiani.

La lotta per la terza posizione è stata il teatro di un’esaltante confronto tra vari piloti del Citroen DS3 R3 Trophy. Dopo sei prove erano in tre a giocarsela, nel fazzoletto di neppure cinque secondi: il bergamasco Andrea Cortinovis (Friulmotor), il trevigiano Alex Bruschetta (Delta Rally), tornato alla guida di una vettura a due ruote motrici dopo ben dieci anni ed il comasco Alex Vittalini, con la vettura del team organizzato in proprio. Cortinovis si è poi visto arretrare in classifica per un ritardo di dieci secondi “pagato” all’entrata della sesta prova e successivamente, con le due effervescenti sfide finali, il primo bronzo stagionale è andato in mano a Bruschetta, bravo a reagire dalle difficoltà iniziali dovute ad un errore di guida con una seconda parte di gara decisamente grintosa. Cortinovis, migliore pilota tra i ben sette “under 28″ al via e Vittalini seguono nell’ordine, tutti con prestazioni di alto livello, in continuo crescendo.

Due le Citroen C2 R2 Max al via per il Citroen C2 R2 Max Racing Trophy Italia, agli esemplari del vicentino Michele Caliaro e del sammarinese William De Angelis. Il successo è andato al primo, dopo che l’altro in avvio di gara è stato rallentato da un indurimento dell’idroguida per una perdita del relativo condotto idraulico. Delle 14 vetture al via, 13 hanno concluso la gara, conferma anche questa della affidabilità delle Citroen DS3 R3 e Citroen C2 R2 Max.

La seconda prova stagionale del Citroen DS3 R3 Racing Trophy Italia sarà il 31° Rally del Casentino, a Bibbiena, in provincia di Arezzo, previsto per il 01-02 luglio.

Classifica

01. Vescovi-Guzzi in 1:27’42″0
02. Gasperetti-Ferrari a 57″1
03. Bruschetta-Bardini a 2’40″6
04. Cortinovis-Benigno a 2’48″7
05. Vittalini-Tavecchio a 3’11″1
06. Tagliapietra-Turatti a 3’23″6
07. Botta-Tortone a 3’30″9
08. Costenaro-Ciucci a 4’19″9
09. Brunello-Tessaro a 4’23″0
10. Re-Altomonte a 4’25″8
11. Magnani-Tornaghi a 8’22″8


Stop&Go Communcation

Uno dei momenti più attesi della stagione rally 2010, il debutto del Citroen DS3 R3 Racing Trophy Italia, si è […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-120611-01.jpeg A Vescovi-Guzzi la prima prova del Citroen DS3 R3 Racing Trophy Italia