Sta per sventolare la prima bandiera di partenza della Rally Circuit Series 2011-2012, la serie condivisa con gli autodromi di Varano, Franciacorta e Adria, ideale ponte tra la stagione che finisce e l’altra che inizierà.
 
Sabato e domenica prossimi, il 10 e 11 dicembre infatti, all’Autodromo dell’Umbria di Magione, andrà in scena un evento assolutamente mai visto in questo circuito: il Merry Christmas Magione Rally Circuit, prima delle quattro prove della serie che porterà in pista la specialità dei rallies in una esaltante commistione di sensazioni, tecnica e spettacolo.
 
Sta dunque per prendere il via una nuova realtà sportiva, che dalla seconda gara di Varano ed anche per la terza in Franciacorta, darà modo ai minorenni di poter correre un rally con vetture di classe R2 (Renault Twingo), con modalità particolari definite in questi giorni, controllate dalla Scuola Federale CSAI Rally di Vallelunga.
 
I rallies arrivano al “Borzacchini” di Magione, pista dal passato e dal presente assolutamente celebri, sfruttando in pieno tutte le sue potenzialità. Per l’occasione l’impianto sarà trasformato in un tracciato versatile, punteggiato da ben sette prove speciali che verranno ricavate al suo interno (sfruttando quindi tutti i raccordi e i sensi di marcia) e impegnativo per le vetture che saranno al via.

Un pronostico è difficile da stilare, la particolarità della gara non può che fornire una sola indicazione: quella che sarà certamente un impegno sportivo tirato e spettacolare, sia per quanto riguarda le vetture moderne che le storiche. Tra i favoriti vi è il piemontese Augustino Pettenuzzo, al via con una Ford Focus WRC. Pilota eclettico, che passa con estrema disinvoltura dalla guida su asfalto a quella su terra e quindi su ghiaccio con le vetture più disparate, Pettenuzzo prenota la corona di alloro, ma sicuramente avrà da “lavorare” per mettersela al collo.

Il veloce savonese Manuel Villa, con la sua performante Abarth Grande Punto S2000 è pronto a dare battaglia, così come lo saranno Marcello Mondino ed Enrico Tortone e le loro Mitsubishi Lancer Evo IX Gruppo N, i quali cercheranno l’attico della classifica senza mezzi termini.

Rilevante anche la presenza di un altro toscano, il fiorentino, ex pilota di motocross, Andrea Guidi, con una Subaru Impreza gruppo A, sulla quale, nel sedile di destra a leggere le note, salirà un vero e proprio mito dei rallies mondiali, Tiziano Siviero, l’ex copilota di Miki Biasion negli anni d’oro del Team Lancia nel Mondiale Rally.

Interessante sarà poi vedere all’opera le vetture a due ruote motrici, come le Renault Clio Super 1600 dei toscani Federico Feti e David Mochi, con quest’ultimo che tra l’altro farà ulteriore “notizia” per avere al fianco, in qualità di copilota, un personaggio televisivo, di quelli che si ammirano sempre volentieri: Cristina Montepilli, certamente conosciuta come “Madre Natura” nella trasmissione tv “Ciao Darwin”. Il pilota toscano di Follonica e la sua estemporanea copilota non sono nuovi a performance rallistiche, avendo partecipato ad altre gare, come ad esempio il Rally di Vallelunga dello scorso gennaio, con risultati di livello. In Gruppo R si annuncia poi bagarre tra il laziale Mauro Durante ed il toscano Federico Zelko, entrambi con una Renault Clio R3.

Da seguire anche la parte “storica”, con la Porsche 911 di Franco Ermini pronta ad esaltare la sua cavalleria ed a cercare di frenarla ci penserà la Opel Ascona 400 dei fratelli livornesi Giovanni e Silvia Galleni. Sicuramente la pare del leone la potrà fare anche la piccola A112 Abarth dell’ennesimo toscano in gara, il fiorentino Massimiliano Fognari, non nuovo a prestazioni di spessore, altamente spettacolari.


Stop&Go Communcation

Sta per sventolare la prima bandiera di partenza della Rally Circuit Series 2011-2012, la serie condivisa con gli autodromi di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-081211-01.jpg A Magione la prima “battaglia” della Rally Circuit Series