Hanno chiuso a quota 74 le iscrizioni al 4°  Tuscan Rewind, un buon numero arricchito da una alta qualità di piloti di fama e vetture importanti.

“Siamo soddisfatti”, commenta Vito Piarulli, General Manager dello staff organizzativo che comprende Motorproject, in collaborazione con REW Event e Montalcino Motorsport e con il supporto del Comune di Montalcino, “perché abbiamo messo insieme un lotto di partenti notevole. La crisi generale influisce pesantemente anche sul motorsport, per cui avere radunato tanti appassionati equipaggi in una gara su sterrato, anche se sono i leggendari sterrati del Mondiale rally degli anni d’oro, ci gratifica e offriremo loro il massimo per la gara ma anche come accoglienza, grazie al supporto dei nostri appassionati partners”.

Nel “contenitore” Tuscan Rewind sono le vetture storiche quelle che maggiormente calamitano l’attenzione degli appassionati. Tanto più che quest’anno c’è la bianca Ferrari 308 GTB di Luigi Battistolli, nei rally “Lucky”, che ritroverà al suo fianco “Rudy” Dal Pozzo, ad accendere la fantasia degli spettatori. Insieme a “Lucky” un nutrito lotto di altri campioni come Federico Ormezzano, con a fianco Betty Tognana, a bordo della Talbot Lotus o come il sammarinese Graziano Muccioli, protagonista di vertice nell’Europeo Rally Storico, qui in coppia con Luisa Zumelli, fuoriclasse alle note e al volante.

Ci sarà anche il pluricampione in gruppo 1 e gruppo N Bruno Bentivogli, affiancato dall’appassionato Francesco Cozzula, navigatore ipovedente, a bordo della Alfa Romeo Alfetta GTV6, poi Piergiorgio Bedini (Ford Escort RS 2000), protagonista anche lui nel Turismo di serie qualche anno fa. Torna a Tuscan Rewind, che ha vinto due anni fa, il sammarinese Davide Cesarini, con la sua Ford Escort RS 1600, e anche il toscano Riccardo Mariotti porterà di nuovo in gara la sua splendida Fiat 131 Abarth. Nutrita la rappresentanza straniera, capitanata dal tedesco Michael Stock con la Porsche 911 Safari nei colori Martini Racing, vincitore tra le Storiche lo scorso anno e dall’altro tedesco Manfred Pommer, con una Audi Quattro “lunga”.

Affollata la categoria che raduna Omologazioni Scadute e vetture moderne (quest’ultima è la novità 2013). Quattro le World Rally Car di prima generazione presenti, con la Citroen Xsara WRC di Alessandro Taddei e le tre Peugeot 206 WRC di Massimo Snichelotto, del francese “Piano” e di Luciano Cobbe. Presenze di livello quella del senese Valter Pierangioli, con la Mitsubishi Lancer Evo con la quale è protagonista nei campionati italiani su sterrato, che qui avrà a fianco la esperta navigatrice Chiara Bioletti e di Simone Romagna (Lancia Delta 16V), vincitore tra le “Scadute” due anni fa, del sammarinese Filippo Reggini, già Presidente “da rally” della FAMS, la Federazione Automotoristica Sammarinese, affiancato sulla sua VW Golf GTI dall’esperto Silvio Stefanelli, gli immancabili e sempre competitivi Marcello Miotto (Lancia Delta Evo), Giuseppe Messori (Mitsubishi Lancer Evo) e il locale Nicolò Fedolfi, con a fianco Livio Ceci (Lancia Delta Evo). Anche in questa categoria corposa la rappresentanza straniera, tra cui spiccano Frank e Stefan Burkart, con due Lancia Delta Integrale.

Tutto spettacolo e grande emozione per l’Autorally Tuscan Rewind Hard, la parata in coda al rally senza rilevamento tempi, dove Harri Toivonen sarà al volante della Opel Manta 400 gruppo B pilotata, giusto trenta anni fa, dal suo indimenticabile fratello Henri, protagonista di vertice proprio su queste speciali, al Sanremo 1983. Al via anche il giovane romagnolo Simone Campedelli (Lancia Delta Evo), tra i primattori nel Campionati Italiano Rally e quest’anno impegnato anche nel Citroen Trophy Top Driver WRC. In questa particolare e apprezzata categoria presente un bel gruppo di vetture di grande significato sportivo e storico, come le Audi Sport Quattro, le Opel Ascona 400, Fiat 131 Abarth e 124 Spider, Alfa Romeo Alfetta Gtv, Opel Kadett Gte, Ford Escort RS.

Tra gli apripista di lusso presente Alessandro Nannini, già pilota di Formula 1 con una passione indomabile per i rally, nonché concreto sostenitore di Tuscan Rewind, che guiderà una Subaru Impreza Sti e Andrea Fedolfi, anche lui grande appassionato, che sulle sue strade sarà al volante di una Lancia Delta 4WD.


Stop&Go Communcation

Hanno chiuso a quota 74 le iscrizioni al 4°  Tuscan Rewind, un buon numero arricchito da una alta qualità di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/rally-tuscanrewind-090513-01.jpg 74 gli iscritti alla quarta edizione del Tuscan Rewind