Vittoria di forza da parte di Stefano Bizzarri, in coppia con Jacopo Innocenti, al 32. Rally Città di Pistoia, terzo atto del Challenge Rally VI zona ed ottavo rally dell’anno in Toscana, svoltosi tra il pomeriggio di ieri e la giornata odierna. L’esperto pilota di Maresca (Pistoia), ha concesso il bis di successi a Pistoia, dopo aver vinto la gara nel 1988 sempre alla guida di una Renault, una 5 gt turbo Gruppo N, la stessa che l’anno prima, sempre al Pistoia lo vide debuttare come pilota di rally. Un successo dunque significativo, quello di Bizzarri, pilota di lungo corso, la cui carriera è stata spesso punteggiata di trionfi con le vetture della Casa transalpina.
 
La gara di Pistoia è stata avvincente già dalla prima accoppiata di prove speciali di ieri sera, quando il percorso ha portato i concorrenti in provincia di Bologna. Bizzarri era andato al comando dal primo impegno cronometrato, per poi cedere lo scettro al lucchese Luca Pierotti (Renault Clio R3) sul passaggio successivo, complice anche una crisi di freni. La terza posizione era stata invece presa di forza dal montecatinese Paolo Moricci, in coppia con Garavaldi, su una Mitsubishi Lancer EVO IX, anche primi del gruppo N.

Alla ripresa delle ostilità di stamani, con la strada umida dalla nebbia che si è alzata in parte del percorso abbracciato dall’hinterland pistoiese, Bizzarri ha sferrato l’attacco grazie ad una scelta di gomme azzeccata, quella che non aveva invece operato Pierotti, passando quindi di nuovo in testa. Il resto della gara ha visto il pilota estemporaneo portacolori della versiliese New Spirit cercare l’allungo per mettere al sicuro il risultato, conoscendo invece una forte resistenza da parte di Moricci, ben a suo agio con la pur ingombrante Lancer a quattro ruote motrici.
 
Bizzarri, dopo aver vinto stamani quattro piesse, è arrivato alla soglia dell’ultima, quella di Montevettolini, con soli 6″2 di vantaggio su Moricci, per poi andare definitivamente in gol  staccando il rivale di sei decimi  per un totale quindi di 6″8 sotto la bandiera a scacchi posta al centro commerciale Panorama di Pistoia
 
“E’ stata una gara difficile – ha detto Bizzarri all’arrivo – si doveva stare attenti alle insidie della strada con Moricci che incalzava e francamente, ad un certo punto ho pensato che potesse superarci. Sono felice per questa vittoria, in questa gara che mi ha visto debuttare come pilota tanti anni fa, spero che serva da spinta per potermi far organizzare un programma sportivo per questo 2011”.
 
Dunque, seconda piazza per Moricci, ampiamente meritevole per aver corso sempre sopra le righe, vincendo anche il Gruppo N con una vettura con la quale deve completare il dialogo e terzo Luca Pierotti il quale, dopo aver visto che non era possibile tenere testa ai primi due di testa, ha preferito chiudere sopra il gradino più basso del podio ma a pieno punteggio per quanto riguarda il Trofeo Renault Clio di Zona (al quale Bizzarri non è iscritto).
 
Quarta piazza assoluta, seconda anche di Gruppo N, per Alessandro Gori e Lorenzo Pacini, anche loro alla guida di una Mitsubishi Lancer EVO IX gruppo N. Autore di una gara estremamente regolare e sempre ai vertici, l’accoppiata della Pistoia Corse ha saputo contenere la furiosa rimonta del romagnolo Simone Campedelli, finito quinto al debutto con la Citroen DS3R3 ufficiale italiana gestita dalla Procar. Campedelli ha sofferto la mancanza di feeling con la vettura, con la quale aveva soltanto il compito di svolgere – come il suo compagno di squadra Crugnola – un test in vista del debutto tricolore del Rally 1000 Miglia a Brescia della settimana prossima.
 
Sesta piazza per il pistoiese Fabrizio Nannini, pilota di kart (Campione americano 2009), alla sua quinta gara da rallista con una Renault Clio Super 1600. Nannini ha cercato soprattutto di prendere le misure con una per lui nuova realtà, quella appunto dei rallies, comunque vincendo con merito la sempre competitiva classe S1600.
 
Notevole, di spessore, la settima posizione ottenuta dal pisano di Volterra Nico Signorini, con una Renault Clio RS, sulla quale era affiancato dal pistoiese Marraccini. Con una gara esente da errori e sempre corsa su prestazioni da top ten, Signorini si è guadagnato l’applauso di molti colleghi più esperti di lui, vincendo anche tra le vetture a due ruote motrici del gruppo N.
 
Ottava piazza per Alessandro Giannini, in coppia con Solari, sulla Abarth Grande Punto S2000 della Procar. Il pilota di Casalguidi, già vincitore della Ronde Vivai Pistoiesi a novembre scorso, ha corso pure lui in rimonta, complici due testacoda in avvio di gara, ieri sera. Completano la top ten assoluta il montecatinese Leonardo Pucci (Renautl Clio RS) ed il fiorentino Nicola Fiore (Renault  Clio R3).
 
CLASSIFICA ASSOLUTA:  1. BIZZARRI-INNOCENTI (RENAULT CLIO R3) in 46’02.3; 2. MORICCI-GARAVALDI (MITSUBISHI LANCER EVO IX) a 6.8; 3. PIEROTTI-MILLI (RENAULT CLIO R3) a 27.4; 4. GORI-PACINI (MITSUBISHI LANCER EVO IX) a 49.0; 5. CAMPEDELLI-FAPPANI (CITROEN DS3) a 1’10.2; 6. NANNINI-PECCHIOLI (RENAULT CLIO – S 1600) a 1’54.7; 7. SIGNORINI-MARRACCINI (RENAULT CLIO RS) a 2’00.8; 8. GIANNINI-SOLARI (ABARTH GRANDE PUNTO) a 2’26.8; 9. PUCCI-MATUCCI (RENAULT CLIO RS) a 2’29.7; 10. FIORE-BACCI (RENAULT CLIO R3) a 2’37.4


Stop&Go Communcation

Vittoria di forza da parte di Stefano Bizzarri, in coppia con Jacopo Innocenti, al 32. Rally Città di Pistoia, terzo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/BIZZARRI-INNOCENTI1.jpeg 32° Rally Città di Pistoia – Bizzarri concede il “remake” dopo la vittoria nel 1988