A tre settimane dall’evento, previsto per sabato 26 e per domenica 27 marzo, aumenta sempre più la voglia di motori tra la gente di Sicilia. In particolar modo, l’attesa comincia a farsi spasmodica tra coloro i quali risiedono nei comuni a valle del fiume Platani e nel cosiddetto ‘Vallone’ nisseno, comprensorio abbastanza vasto, che abbraccia parte delle province di Agrigento, Caltanissetta e Palermo. Il 1° Rally Valle del Platani bussa ormai alle porte e nessuno vuole farsi cogliere impreparato, soprattutto le locali amministrazioni provinciali e comunali che nella manifestazione intravedono una importante occasione di sviluppo turistico, sociale, culturale e gastronomico per l’intero territorio e di rilancio delle proprie quotazioni a livello di immagine, su scala regionale e nazionale.

Il 1° Rally Valle del Platani, autentica novità nel calendario automobilistico isolano approntato nel 2011 dalla Csai, si avvarrà sin da subito della formula nazionale, con validità per il campionato siciliano Aci Csai della specialità. Ad oliare con certosina pazienza la macchina organizzativa è il Team Palikè Palermo, con al timone gli esperti Annamaria Lanzarone, Nicola e Dario Cirrito, da oltre 30 anni al servizio delle corse in Sicilia. A collaborare fattivamente il sodalizio palermitano nell’impegnativa gestione tecnico-logistica della gara, saranno altresì la scuderia Gemini Corse San Giovanni Gemini (rappresentata dal pilota Nazareno Pellitteri), il Team Monti Sicani con base a Cammarata (coordinato invece dall’altro pilota locale Pasquale Daddi) e la neonata associazione “I Piloti del Vallone” Mussomeli (capitanata a sua volta dal veloce pilota Paolo Piparo). Ad offrire il proprio patrocinio alla competizione rallystica saranno ancora le Province regionali di Agrigento, Caltanissetta e Palermo e le Amministrazioni comunali di Cammarata, San Giovanni Gemini e Casteltermini (nell’Agrigentino), Mussomeli, Acquaviva Platani (in provincia di Caltanissetta) e Castronovo di Sicilia (in territorio di Palermo, sia pur quasi ai confini con la provincia di Agrigento).

“Che dire – esordisce Nicola Cirrito, “patron” del Team Paliké Palermo – crediamo di aver messo a punto una manifestazione in grado di coniugare, com’è oramai nostra consuetudine, l’aspetto prettamente sportivo ed agonistico con quello storico e culturale, legato alla conoscenza diretta dei luoghi che ospiteranno le varie sessioni del rally. Senza ovviamente tralasciare il discorso congiunto alla sicurezza in gara, per noi di fondamentale rilevanza”.


Stop&Go Communcation

A tre settimane dall’evento, previsto per sabato 26 e per domenica 27 marzo, aumenta sempre più la voglia di motori […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/ronde.jpg 1° Rally Valle dei Platani – In preparazione un’edizione ‘doc’