Simone Faggioli ha vinto gara 1 dell 60^ Coppa Nissena al volante della Norma M20 F Zytek all’esordio in una gara italiana.

Il leader dell’europeo portacolori Best Lap ha percorso i 5.450 metri dello scorrevole tracciato siciliano in 1’56″72. -“ancora abbiamo del lavoro da fare per il perfetto bilanciamento dell’auto. Ho avuto qualche problema con il cambio al volante”-.

Staccato di 2″22 ha chiuso al secondo posto il trentino di Vimotrosport Christian Merli al volante dell’Osella PA 2000 Honda. Terza piazza per il pugliese della Fasano Corse Francesco leogrande su Osella FA 30 Zytek, molto soddisfatto del rendimento della monoposto dopo le modifiche successiva alle manche di prova.

Appena arrivato ha posto il suo sigillo in gruppo CN il campione in carica Omar Magliona con l’Osella PA 21/S EVO Honda, con cui il sardo della CST ha staccato il tempo di 2’09″20, nonostante il cambio non sempre perfetto in gara. Secondo tempo per il calabrese leader di campionato Rosario Iaquinta che ha accusato un assetto anteriore non ottimale sulla sua Osella PA 21/S.

In gruppo GT il padovano di Superchallenge campione 2013 Roberto Ragazzi ha portato la ua Ferrari 458 davanti a tutti in gara 1, complice un problema alla frizione della Lamborghini Gallardo del diretto rivale Igazio Cannavò.

Non ha lasciato spazio a nessuno il partenopeo della Scuderia Vesuvio Piero Nappi al volante della Ferrari 550 particolarmente adatta allo scorrevole tracciato nisseno. Ma la piacevole sorpresa è arrivata dal calabrese Domenico Chirico che con la Peugeot 106 1.6 16V si è arrampicato fino al secondo posto di gruppo dominando la classe, terza piazza per l’etneo della Catania Corse Edoardo Cappello su Alfa 147 di classe 2000, davanti al gelese Angelo Bonforte con la BMW M3.

Sorpresa in gruppo con l’affondo in gara 1 del catanese della Scuderia Etna Salvatore D’Amico perfettamente in sintonia con la Renault New Clio con cui ha preceduto l’arrembante pilota di casa Roberto Lombardo, ed il triestino Paolo Parlato su Honda Civic Type-R.

Altra bella sorpresa in gruppo N dove il giovane salernitano Cosimo Rea ha vinto gara 1 con la Citroen Saxo VTS, dopo le attente regolazioni effettuate dopo le prove. Secondo posto per il giovane calabrese di Reggio Calabria Luca Ligato un pò rallentato da una pressione degli pneumatici non perfetta sulla Peugeot 106 1.6 16V, seguito dalla gemella del ragusano Antonio Fichera.

In gruppo Racing Start è arrivato il decisivo assalto alla vetta per il pugliese della Fasano Corse Ivan Pezzolla, che ha usato al meglio il potenziale e la sovralimentazione della sua MINI Cooper S per salire in vetta e precedere di un secondo la gemella del concittadino e compagno di squadra Oronzo Montanaro. Tra le vetture aspirate ancora il brillante reatino Antonio Scappa su Renault New Clio RS davanti a tutti, seguito a nove decimi di secondo dall’altra Clio del pugliese Giovanni Angelini.


Stop&Go Communcation

Simone Faggioli ha vinto gara 1 dell 60^ Coppa Nissena al volante della Norma M20 F Zytek all’esordio in una […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/faggiolijhkjhk.jpg CIVM – Faggioli si aggiudica Gara 1 alla Coppa Nissena!