La conferma della partecipazione al Campionato del Mondo Rally, che ha regalato ben diciassette titoli iridati (otto come “Costruttori” e nove “Piloti” con Sebastien Loeb) negli ultimi dieci anni e il debutto nel campionato WTCC riservato alle vetture Turismo.

Lotterà su due fronti il team Citroen Racing nella prossima stagione, per un totale di venticinque gare per i suoi equipaggi ufficiali. “Saremo impegnati in una sfida che non è solo sportiva, ma anche tecnica e logistica” ha spiegato Yves Matton, team principal della Casa di Versailles. “Siamo molto fortunati ad essere in grado di impegnarci in questo doppio programma. Nonostante le difficili condizioni economiche in cui versa l’industria automobilistica, la fiducia che il Gruppo PSA ha riposto in noi – oltre al supporto dei nostri partner – ci hanno permesso di attuare i nostri piani con successo. Stiamo per raggiungere più paesi in tutti e quattro gli angoli del pianeta, per promuovere Citroen e mostrare la sua Créative Technologie”.

Il primo impegno ufficiale sarà ancora una volta il Rally di Montecarlo, che si svolgerà dal 13 al 19 gennaio: le ultime due edizione sono state vinte da Sebastien Loeb, che oggi rappresenta per l’azienda uno dei due punti di forza per il campionato WTCC. “Per la prossima stagione abbiamo puntato su Kris Meeke (navigatore Paul Nagle) e Mads Ostberg (navigatore Jonas Andersson) in rappresentanza del Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team. Il nostro obiettivo è quello di sostenerli in modo che siano in grado di lottare per la vittoria a determinati eventi. Khalid Al Qassimi e il suo navigatore Chris Patterson saranno presenti ad alcune gare del WRC, ma il loro obiettivo principale sarà la conquista del Campionato Rally Medio Orientale” ha proseguito Matton.

Ci sarà invece qualche mese in più per programmare la prima trasferta per il campionato WTCC. Il primo appuntamento sarà infatti il sei aprile a Marrakech (Marocco) e terminerà a metà novembre a Macao. “La sfida che ci attende nel WTCC è molto motivante, ma abbiamo bisogno di conoscere tutto ciò che c’è in questa disciplina. Riteniamo di aver lavorato bene sulla Citroën C – Elysée, anche se non abbiamo alcuna vera base per il confronto dato che i regolamenti sono nuove per tutti i concorrenti” ha concluso il team principal francese. I piloti saranno tre anche per questa competizione. Oltre al già citato Loeb, saranno presenti nella squadra Yvan Muller, quattro volte campione del mondo della specialità, e José- Maria López, pilota argentino classe 1983 con un passato in GP2.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

La conferma della partecipazione al Campionato del Mondo Rally, che ha regalato ben diciassette titoli iridati (otto come “Costruttori” e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/12/thumb.jpg WRC e WTCC, nel 2014 Citroen corre su due fronti con sei equipaggi ufficiali!