Come preannunciato su queste pagine, rivelata martedì, insieme alla versione stradale, la nuova Vantage GTE, l’arma dell’Aston Martin per le competizioni GT del World Endurance Championship a partire dalla prossima stagione.

La nuova Vantage GTE è una creatura dal direttore tecnico Dan Sayers, che guidò anche il disegno e lo sviluppo dell’attuale V8 Vantage GTE, vincitrice di ben 37 gare internazionali, comprese due vittorie di classe alla 24 ore di Le Mans.

Sono stati già percorsi oltre 13.000 km, compreso un positivo test di durata di 30 ore sul circuito di Navarra ed una trasferta in terra nordamericana a Sebring, dove è stata avvistata per la prima volta poche settimane or sono.

Punto d’attenzione sull’affidabilità, già apparentemente superiore alla sua progenitrice, con i factory driver impegnati anche a verificare le prestazioni del nuovo motore turbo 4 litri V8 di derivazione Mercedes-AMG. Altra grossa novità, l’utilizzo di pneumatici Michelin in luogo delle tradizionali Dunlop, croce e delizia di queste ultime stagioni.

Una novità anche nella line-up, con la giovane promessa Alex Lynn ad affiancare gli esperti Darren Turner, Jonny Adam ed i due campioni uscenti GTE-Pro, i danesi Nicki Thiim e Marco Sørensen.

Il debutto in gara della nuova Vantage GTE alla 6 ore di Spa, primo atto della “Super-Season“ WEC 2018/2019.

Svelato infine nella giornata di mercoledì anche il manifesto ufficiale dell’86ma edizione della 24 ore di Le Mans, che si terrà dal 16 al 17 giugno prossimi.

Il poster, preceduto da una campagna mediatica che ha visto rivelarsi il poster pixel per pixel, è frutto della nuova collaborazione con l’agenzia, pure con base a Le Mans, Machin Bidule, e vuole proseguire la tradizione dei mitici manifesti artistici del passato.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Svelato anche il manifesto della 24 Ore di Le Mans 2018

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/11/astonnew.jpg WEC – Presentata ufficialmente la nuova Aston Martin. Alex Lynn nuovo factory driver