Sono le due Toyota le protagoniste della terza ed ultima sessione di prove libere al Nürburgring, sede del quarto round del FIA WEC 2017.

E’ stato Josè Maria Lopez, ritornato al volante della TS050-Hybrid #7, a staccare il miglior tempo nell’ora a disposizione con 1.38.969, precedendo Kazuki Nakajima con l’altro prototipo del Sol Levante, 4 decimi più indietro.

Il miglior tempo del weekend rimane però ancora quello segnato da Brendon Hartley nel pomeriggio di ieri con la Porsche #2, stamane a 1”6 con Timo Bernhard e a quasi 1”8 Neel Jani.

Si avvicina la Enso CLM del ByKolles alle LM P1 ibride con Marco Bonanomi che con 1.47.750 lima 8 decimi al miglior tempo di ieri, che comunque è ben superiore alla migliore prestazione di Bruno Senna, tornato al volante della Vaillante Rebellion #31 dopo il crash di venerdì, autore di 1.46.017 davanti all’Alpine di Nelson Panciatici e all’Oreca del Jackie Chan DC #38 di Oliver Jarvis.

Si svelano le Ford GT con Olivier Pla a precedere le due Ferrari AF Corse Di Davide Rigon e James Calado con 1.54.875, ben 1”4 meglio della prestazione di ieri di Fred Makowiecki e della Porsche 911 RSR.

Matteo Cairoli infine spicca la migliore prestazione in GTE-AM con la Porsche del Dempsey-Proton ed il tempo di 1.56.882, precedendo di 2 decimi Miguel Molina e la Ferrari Spirit of Race.

Assegnata all’Oreca del Manor CEFC #24 LM P2 una penalità di stop & hold di ben 7 minuti da scontare durante la gara per un contatto con la Ford #66 durante l’interruzione di ieri pomeriggio, ricordiamo causata da un fotografo trovato in una di via di fuga del circuito. Ricordiamo che sempre in gara dovrà essere scontata un’ulteriore penalità, questa volta di 3’, dall’Oreca del G-Drive, per il contatto che ha eliminato dalla 24 Ore di Le Mans la Porsche di Khaled al Qubaisi.

Tutto pronto per le qualifiche, a partire dalle 14.55 di oggi.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3


Stop&Go Communcation

Le Ford si svelano in GTE-Pro. Penalità di 7’ per la Manor #24

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/07/Toy7.jpg WEC – Nürburgring, Libere 3: Le Toyota si avvicinano