Dopo che le libere avevano visto al comando inaspettatamente la Porsche, la prima sessione di qualifica della 24 Ore di Le Mans ha visto ripristinare i valori noti fra le LM P1 ibride.

Sono stati due piloti giapponesi ad infiammare il pubblico, con Kamui Kobayashi, che non migliora il suo stesso limite della Journèe Test ma si porta comunque al top con 3.18.793, seguito a 6 decimi dal quasi vincitore dello scorso anno, Kazuki Nakajima. La tripletta Toyota viene fallita per pochi decimi da Nicolas Lapierre, il quale si fa sopravanzare da Timo Bernhard con la Porsche #2, a 9 decimi.

E’ sempre Dodo Kraihamer il migliore in ByKolles, ancorchè a oltre 10” dai battistrada, ma comunque davanti al lotto delle LM P2, che questa volta è guidato da un ristabilito Mathieu Vaxivière con 3.29.333 sulla entry del TDS, a precedere Bruno Senna sulla migliore della Vaillante Rebellion e le altre due Oreca Manor.

Ancora qualche problema in casa Villorba, con una panne elettrica che ha determinato una fermata imprevista all’entrata in corsia box per la Dallara #47. Mentre anche la Dallara SMP soffre qualche defaillance, è la terza P217 del Racing Team Nederland ad issarsi quale primo inseguitore delle Oreca, con il deb Rubens Barrichello a conquistare la P13 di categoria.

Indecifrabile per ora la GTE-Pro, dove si è rinnovato il duello del pomeriggio tra Ferrari ed Aston Martin. Questa volta è stata la Vantage #95 del campione WEC in carica Nicki Thiim, autore di 3.52.117, a precedere Sam Bird sulla Ferrari 488 GTE #71 di soli 118 millesimi.

Sempre indietro Ford, Porsche e Corvette, con il migliore della casa dell’ovale, Andy Priaulx, a ben 2”, e Richard Lietz ancora più lontano con la nuova 911 RSR.

Pedro Lamy rinnova la leadership delle libere in GTE-Am con la Aston Martin #98, ma la sorpresa relativa è il secondo tempo di Matteo Cairoli con la migliore delle Porsche spec-2015, a mezzo secondo.

Domani si completeranno le qualifiche della 85ma edizione della 24 Ore di Le Mans con due turni di due ore ciascuno, che partiranno rispettivamente alle 19 e alle 22.

Piero Lonardo

I risultati delle Qualifiche-1


Stop&Go Communcation

Vaxivière guida la carica delle Oreca in LM P2. GTE-Pro indecifrabile

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/06/Toy7-1024x682.jpg WEC – Le Mans, Qualifiche-1: Toyota uno-due e prenota la pole