Il Team ByKolles è pronto per una nuova stagione, la terza consecutiva nel World Endurance Championship, dove rivestirà il ruolo di unico contender tra le LM P1 private.

La squadra diretta da Boris Bermes ha rivelato che la CLM P1/01 verrà spinta non più dal consueto propulsore AER turbo, bensì da un nuovissimo Nissan biturbo V6 3 litri di 60° denominato Nismo VRX 30A Evo; il cambio sarà fornito dalla Xtrac.

Questo motore è il medesimo utilizzato nel 2015 per la sfortunata Nissan GT-R LM Nismo che fece la sua unica apparizione a Le Mans, raggiungendo il traguardo con una sola delle tre vetture iscritte, seppur staccatissima. Con questa fornitura la casa giapponese manterrà una presenza nel campionato dopo che le nuove regole hanno imposto il monomotore Gibson tra le LM P2, dove Nissan era riuscita a conquistare il monopolio.

In programma per li prototipo del team austriaco una serie di modifiche aerodinamiche, così come una riduzione di peso al telaio CLM, in previsione nel 2018 di mettere a disposizione della potenziale clientela una alternativa, adattabile a diversi propulsori, alla Ginetta LM P1, il cui progetto dovrebbe prendere la pista nelle mani del team Manor WEC.

Ricordiamo che la stagione mondiale inizierà l’1-2 aprile con il prologo di Monza, mentre la lista degli iscritti al WEC, così come anche alla prossima Le Mans e alla ELMS, verrà resa nota nel corso di una videoconferenza da Le Mans, il 2 febbraio prossimo alle ore 16.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Il V6 biturbo 3 litri della GT-R LM Nismo

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/01/CLM_COTA-1024x682.jpg WEC – ByKolles con motore Nissan