Iniziate giovedì sotto un sole estivo le verifiche tecniche per la Journée Test sul circuito della Sarthe.

Sono tante le novità nella entry list per la tradizionale giornata di test che anticipa di due settimane l’85ma edizione della gara. In primis il ritorno a Le Mans di Marco Bonanomi al volante della Enso CLM del ByKolles al fianco di Dominik Krahamer e Oliver Webb. Il terzo driver designato, James Rossiter, dovrà infatti attendere obbligatoriamente ad una sessione di test del SuperGT giapponese concomitante con la 24 Ore, che vedrà il pilota lombardo disputare quindi la sua quarta 24 Ore dopo quelle disputate dal 2012 al 2015 con Audi.

Sempre tra le LM P1, line-up estese per i due costruttori, con Porsche che schiera il campione del mondo in carica, nonché nuovo responsabile corse clienti, Marc Lieb, su entrambe le 919 Hybrid, quale riserva designata. In Toyota, annunciati invece equipaggi a cinque sulle tre TS050-Hybrid per permettere a tutta la squadra di condividere il maggior numero di informazioni, utili soprattutto per i due deb, Yuji Kunimoto e Josè Maria Lopez.

Tra le LM P2, alcuni nomi conosciuti nella categoria quali Paul-Loup Chatin, due volte campione ELMS, quale quarto pilota sulla Ligier dell’IDEC Sport Racing, ma anche Nico De Brujin, sull’unica Multimatic-Riley del Keating Motorsports, e Maurizio Mediani, che andrà a rilevare domenica, in assenza di Mikhail Aleshin impegnato in IndyCar a Detroit, i doveri di test sulla Dallara SMP che la scorsa settimana ha ospitato Robert Kubica.

Sull’Oreca del TDS viene riportato Nicky Catsburg, forse quale misura precauzionale sul ritorno in pista del titolare Mathieu Vaxivière dopo l’infortunio, mentre in casa Panis-Barthez, spazio a Simon Gachet, in forza sulla Ligier LM P3 del team nella serie europea. Dean Koutsoumidis sarà invece presente sulla Ligier dell’Algarve Pro Racing, mentre infine due piloti platinum ranked, John Martin e Laurens Vanthoor – quest’ultimo riserva Porsche in GTE-Pro – sono riportati tra le fila del G-Drive, probabilmente per valutare l’eventuale sostituto di Alex Lynn nel prosieguo di stagione.

Sempre in GTE-Pro, sono note le assenze dei due assi del team Ganassi, Scott Dixon e Tony Kanaan, impegnati con l’IndyCar a Detroit, così come Alvaro Parente e Rob Bell, iscritti rispettivamente sulla Ferrari #60 del Clearwater Racing (nella foto) e sull’Aston Martin del TF Sport in GTE-Am, entrambi impegnati a Zolder nel Blancpain.

Sarà infine Klaus Bachler a completare l’equipaggio della Porsche Proton #88 insieme a Stèphane Lemeret e Khaled Al Qubaisi. Le verifiche tecniche proseguiranno per tutta la giornata di venerdì.

Piero Lonardo

L’entry list aggiornata della Journèe Test

L’entry list aggiornata della 24 Ore di Le Mans


Stop&Go Communcation

Mediani ma non Kubica sulla Dallara SMP ai test

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/06/Marco-Bonanomi-1024x683.jpg WEC – Bonanomi torna a Le Mans con ByKolles