Nella tradizionale “Night of Champions” di Stoccarda, svelati anche gli equipaggi ufficiali gestiti dal CORE Autosport nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

Dopo l’abbandono del programma LM P1, si riforma l’accoppiata che ha permesso il successo nel titolo GTLM nel 2015, con Patrick Piler e Nick Tandy di nuovo assieme sulla 911 RSR #911, con Fred Makowiecki terzo pilota nei quattro round della Tequila Patrón North American Endurance Cup.

Sull’altra entry contraddistinta dal numero 912, il due volte vincitore della 24 ore di Le Mans Earl Bamber affiancherà Laurens Vanthoor. Gianmaria Bruni, che ha disputato la seconda parte dell’ultima stagione insieme al pilota belga, sarà di ritorno per le gare lunghe.

Una nuova squadra Porsche si affaccia alla classe GTD. Si tratta dei vincitori del Pirelli World Challenge 2017 del Wright Motorsports. Patrick Long sarà di nuovo della partita con la versione Evo della 911 GT3 R ed il team dell’Ohio insieme alla due volte campionessa in carica della categoria, Christina Nielsen.

Altre novità nello schieramento piloti nella GTD anche per Lexus ed Acura. Dopo l’impegno con Rebellion nella classe LM P2 del WEC, David Heinemeier Hansson fa il proprio ritorno nella serie americana sulla Lexus RCF GT3 del 3GT Racing insieme al confermato Jack Hawksworth.

Il gentleman svedese si riunisce al team di Paul Gentilozzi, col quale ha disputato diverse gare con le Oreca LM PC nel biennio 2013-2014. Per quanto riguarda la seconda entry del team, si attende la definizione di un ulteriore programma clienti.

L’altra squadra che nella stagione d’esordio ha usufruito della possibilità di correre in prima persona nella categoria entry level delle GT americane, il Michael Shank Racing, ha invece pressoché finalizzato la propria line-up.

Prevista una sola entry su base regolare per il programma clienti per Justin Marks e Lawson Aschenbach, che condivideranno la Acura NSX GT3 #93. All’accoppiata a stelle e strisce si unirà per le gare lunghe l’esperto Mario Farnbacher insieme al vincitore della 24 ore di Daytona del 2014, AJ Allmendinger, quale quarta guida nella classica della Florida.

Una seconda NSX GT3 sarà invece schierata nelle gare lunghe del NAEC. A Katherine Legge, vittoriosa due volte lo scorso anno con il team di Michael Shank, si affiancherà l’asso portoghese Alvaro Parente. Gli ulteriori rinforzi a questo equipaggio verranno annunciati nelle prossime settimane.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Pat Long e Christina Nielsen per il salto in GTD del Wright Motorsports. Novità Acura e Lexus

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/12/porschenoc-980-2.jpg USCC – Svelata la line-up Porsche