A due settimane dal primo dei due appuntamenti stagionali riservati alle GT, l’intero parco del WeatherTech SportsCar Championship si è ritrovato a Road America per il nono appuntamento del 2018.

Subito in evidenza la Mazda, fresche dell’annuncio riguardante la riorganizzazione delle attività sportive a scapito delle serie di contorno all’IndyCar Series a favore delle gare sport. Oliver Jarvis ha fissato i cronometri nella prima sessione su 1.52.627, precedendo di un nulla la Nissan DPi di Scott Sharp.

Proprio per Extreme Speed non accennano a terminare i guai legati al propulsore, con la #22 di Pipo Derani a fuoco lungo il circuito del Wisconsin addirittura nell’outlap. Il prototipo è stato rimesso a nuovo per la seconda sessione, che ha visto invece Jordan Taylor con la rediviva Cadillac del WTR precedere di ben 3 decimi, col tempo di 1.52.402, Juan Pablo Montoya con la migliore delle Acura Penske.

Da segnalare che i primi dieci nella lista dei tempi – tra cui Joao Barbosa, ritornato al volante della Cadillac #5 dell’Action Express dopo un paio di gare di stop – sono racchiusi nello spazio di un solo secondo.

Tra le GTLM, in evidenza Ford e BMW, con Dirk Mueller e la Ford #66 trionfatrice di Lime Rock a precedere col tempo di 2.03.716 la M8 GTE di Connor de Philippi. Dopo l’exploit del mattino a cura di Patrick Pilet, lontane dal vertice nella seconda sessione le due Porsche, che pure avevano sfiorato il successo nel NorthEast GP.

In GTD infine miglior tempo in entrambe le sessioni per l’Audi del Magnus Racing di John Potter ed Andy Lally. Quest’ultimo precede con 2.06.816 la Porsche del Park Place di Patrick Lindsey, la Lexus di Kyle Marcelli ed Alessandro Pier Guidi, chiamato questa volta ad affiancare Cooper MacNeil sulla Ferrari di Scuderia Corsa. Assente dalla gara Bill Auberlen, vittima di un incidente domestico, sulla BMW del Turner Motorsport, sostituito da Markus Palttala.

Il programma del weekend prosegue sabato con la terza ed ultima sessione di libere e le qualifiche, rispettivamente alle 9.55 AM e alle 1.35 PM ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Ben dieci prototipi in un secondo. Porsche in difficoltà in GTLM?

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/08/WTR-1024x683.jpg USCC – Road America, Libere 1 e 2: Jordan Taylor guida la carica