Mazda Motorsport ha sciolto i dubbi sugli equipaggi per la prossima stagione del WeatherTech SportsCar Championship. Saranno Oliver Jarvis ed Harry Tincknell ad aggiungersi ai confermati Jonathan Bomarito e Tristan Nunez.

I due driver inglesi vengono da un’annata positiva che li ha visti entrambi sul podio della 24 Ore di Le Mans rispettivamente sfiorare la vittoria assoluta con l’Oreca LM P2 del Jackie Chan DC Racing, ed in GTE-Pro con la Ford GT dietro i vincitori di classe dell’Aston Martin.

Jarvis, che ha concluso al secondo posto anche nella classifica finale di categoria nel WEC, ha già saggiato recentemente la Mazda RT24-P DPi in una due giorni di test a Sebring.

Al team, che come sappiamo da settembre è passato alla gestione del Joest Racing, si uniranno per le gare lunghe, un altro ex-Audi, il neocampione DTM Renè Rast, e la giovane promessa dell’IndyCar Spencer Pigot, graduato nel programma Mazda Road to Indy.

Esclusi dal programma invece Joel Miller e Tom Long, che hanno partecipato allo sviluppo del prototipo giapponese originariamente gestito da SpeedSource sin dall’inizio, nel 2014.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Confermati Bomarito e Nunez. Terze guide Rast e Pigot

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/11/Mazda_Joest.jpg USCC – Mazda prende Jarvis e Tincknell