Con le GT ufficiali impegnate nella Journée Test di Le Mans, saranno solo tre le classi in azione a Detroit nel quinto appuntamento stagionale del WeatherTech SportsCar Championship, come sempre in concomitanza con l’IndyCar Series.

Sempre 10 i prototipi in gara, con le Cadillac, che qui giocano in casa, sicuramente a giocare il ruolo della lepre, con la DPi V.R del Wayne Taylor Racing ancora imbattuta e trionfatrice nel 2016. Nelle fila del PR1/Mathiasen ritorna Tom Kimber-Smith al posto del nostro Marco Bonanomi.

Solo tre le PC iscritte, assenti entrambe le entry Starworks, con la #38 di James French e Pato O’Ward a dominare la classifica dopo tre vittorie in altrettante gare.

Saranno infine 15 le GT Daytona di otto differenti costruttori al via della showcase di 100 minuti sulle strade della capitale del Michigan. Fin qui tre vittorie in quattro gare per le Mercedes AMG GT3, al comando della classifica generale con Jeroen Bleekemolen e Ben Keating, vincitori lo scorso anno a Belle Isle con la Viper, seguiti dalla Ferrari di Scuderia Corsa dei campioni uscenti Alessandro Balzan e Christina Nielsen.

Le operazioni in posta inizieranno venerdì 2 giugno con le libere e le qualifiche; la gara sabato 3 giugno alle 12.40 PM ora locale.

Piero Lonardo

L’entry list di Detroit


Stop&Go Communcation

Tutti a caccia della Cadillac del WTR, che conduce a punteggio pieno

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/05/Dpis.jpg USCC – In 28 per 3 classi a Detroit