Prosegue come da copione lo sviluppo del programma Acura DPi. Il prototipo sviluppato da Oreca ha mosso i primi passi nei giorni scorsi in livrea camo al Paul Ricard, come documentato da un video diffuso dalla casa giapponese.

Lo stile della HPD ARX-05 è stata curato dall’Acura Design Studio di Los Angeles, sotto la supervisione di Dave Marek, direttore creativo globale del marchio nipponico.

La presentazione ufficiale della HPD ARX-05 avverrà comunque fra qualche giorno, al “The Quail, A Motorsports Gathering”, parte della prestigiosa Monterey Automotive Week, il prossimo 18 agosto, in attesa del debutto in pista, come noto nelle mani del team Penske, alla prossima Rolex 24 at Daytona nel gennaio 2018.

Anche Mazda dal canto suo si prepara già alla nuova stagione del WeatherTech SportsCar Championship. I test sulla RT24-P DPi proseguiranno nei prossimi mesi in attesa di una versione totalmente rivista e che come noto verrà gestita in pista del Team Joest.

La squadra diretta da Ralf Juttner attende la versione intermedia del prototipo costruito da Multimatic per iniziare le prime valutazioni in Germania. Sotto inchiesta soprattutto i problemi di raffreddamento, che hanno spesso limitato le prestazioni dei due prototipi durante la stagione corrente.

Questi input verranno indirizzati verso il costruttore, al tempo stesso impegnato anche nella rivisitazione della versione LM P2, dimostratasi non particolarmente competitiva nelle mani di VisitFlorida Racing negli States e di Riley Motorsports all’ultima 24 Ore di Le Mans.

Nel frattempo, i piloti che compongono l’attuale line-up ufficiale verranno impegnati dalla casa giapponese durante la stessa settimana nella celebre Mazda Reunion di Laguna Seca. Jonathan Bomarito, Tristan Nunez, Joel Miller e Tom Long guideranno infatti alcune delle più celebri Mazda impegnate nelle competizioni endurance, tra cui la Mazda 767B del 1989, Mazda RX-7IMSA GTO del 1991 e la Mazda MX6 IMSA GTU.

Buone nuove infine anche da Risi Competizione. La squadra di Houston tornerà in pista nel prossimo appuntamento della serie IMSA del Virginia International Raceway, ponendo fine al periodo di autosospensione dalle competizioni iniziato dopo l’ultima Le Mans.

Giancarlo Fisichella e Toni Vilander completeranno la stagione con la rossa 488 GTE #62 proseguendo con Laguna Seca per terminare col season finale, la tradizionale Petit Le Mans, giunta quest’anno alla 20ma edizione, a Road Atlanta.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Primi test anche per la Mazda Joest. Risi ritorna al VIR

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/08/Acura_ARX_05_2-13847-1200-800-80-c-1024x683.jpg USCC – I primi passi dell’Acura DPi