Reso noto il nuovo Balance of Performance delle Prototypes in vista del quarto round del WeatherTech SportsCar Championship, in programma tra due weekend a Mid-Ohio.

Per lo splendido tracciato del Midwest, che ritorna nell’orbita dell’endurance a stelle e strisce dopo uno stop di 5 anni, la delegazione tecnica dell’IMSA ha deciso di rallentare nuovamente tutte e quattro le DPi.

Le turbocompresse Nissan, Mazda ed Acura pagheranno una riduzione della pressione del turbo agli alti regimi, mentre il V8 aspirato 5,5 litri delle Cadillac “respirerà” con ben 0,6 mm in meno da ciascuna bancata.

Insieme a questi tagli di potenza, ridotta anche di 2 litri la capacità dei serbatoi di ogni prototipo, con le Nissan che si attestano ora a 75 litri contro i 71 di Acura e Mazda e gli addirittura 64 delle più parche Cadillac.

Nessuna variazione invece in termini di peso rispetto a Long Beach e ovviamente nessuna variazione alle LM P2 ACO-style. Le Oreca, Ligier e Riley-Multimatic spinte dal monomotore Gibson 4,2 litri V8, per regolamento fungono da base e pertanto non sono sottoposte alle variazioni del BoP.

Ancora nessuna informazione riguardo al BoP delle GTLM, mentre ricordiamo che le modifiche alle GTD, assenti a Long Beach, erano già state diffuse e riguardavano solamente le BMW M6 GT3, il cui peso minimo rispetto a Sebring sarà ridotto i 20 kg, nonostante un serbatoio ridotto di 2 litri.

L’entry list provvisoria non vede variazioni di rilievo nelle line-up di Prototypes e GTLM, con BMW a dare la precedenza, a livello di equipaggi, alla concomitante 6 Ore di Spa-Francorchamps, evento iniziale della “Super Season” WEC.

Assente ancora la Ferrari del Risi Competizione, già pronta per essere spedita in Francia destinazione Le Mans, sono state diffuse le prime foto della Cadillac dello Spirit of Daytona Racing completamente ricostruita dopo il crash di Tristan Vautier a Sebring, ma la quarta DPi V.R non risulta ancora tra gli iscritti. Più facile che la Cadillac #90 rientri a Watkins Glen, dove ha appena effettuato lo shakedown proprio nelle mani del francesino, polesitter a Sebring.

Tra le GTD invece, che ritornano in azione dopo la cosiddetta “36 ore della Florida”, previste 12 entry “full-season” per ben 8 costruttori. La novità più sostanziosa consiste nel Wright Motorsports che raddoppia, con una seconda Porsche 911 GT3 R per il veteranissimo Wolf Henzler e Michael Schein insieme a quella per la campionessa in carica della categoria, Christina Nielsen, e Patrick Long.

L’ex-DTM Maro Engel, attuale driver del Venturi Grand Prix in Formula E, affiancherà infine Kenny Habul sulla Mercedes del SunEnergy1 dopo la buona prova di Sebring.

Appuntamento in pista a partire dalle 9.45 AM di venerdì 4 maggio, con le prime libere. La gara, della durata standard di 2 ore e 40 minuti, domenica 6 maggio alle 1.05 PM, sempre ora locale.

Piero Lonardo

L’entry list di Mid-Ohio


Stop&Go Communcation

La Cadillac DPi dello Spirit of Daytona ricostruita dopo Sebring

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/04/SDR.jpg USCC – DPi ancora rallentate per Mid-Ohio