Il tempo stringe per l’apertura ufficiale delle ostilità per il WeatherTech SportsCar Championship e per la stagione 2017 in generale, con i test collettivi obbligatori della 24 ore di Daytona, la Roar Before the 24.

Attese in Florida 56 vetture, tra cui ben 12 prototipi della classe maggiore, la Prototypes, costituita quest’anno dalle nuove DPi ed LM P2.

Tre le nuove addizioni rispetto a quanto riportato nelle settimane precedenti. Sulla Riley del Visit Florida Racing, dove insieme ai “regular” Marc Goossens e Renger van der Zande, salirà un altro protagonista del WEC, Renè Rast, mentre l’asso dell’IndyCar James Hinchcliffe completerà la line-up della Mazda RT24-P #70 di Tom Long e Joel Miller; come nel 2016, Spencer Pigot affiancherà Tristan Nunez e Jonathan Bomarito sulla gemella #55.

Infine la giovane promessa delle monoposto a stelle e strisce, RC Enerson, debutterà nel mondo dell’endurance con la Ligier-Gibson del PR1/Mathiasen Motorsports con Tom Kimber-Smith, Jose Gutierrez e Mike Guasch.

Nell’ultimo anno di omologazione, solo cinque le PC che calcheranno lo storico tracciato. Rese note le line-up definitive delle due Oreca del BAR1, con la #20 saliranno il veterano delle monoposto USA Buddy Rice e Don Yount – attesi a disputare l’intero campionato – insieme a Mark Kvamme, Chapman Ducote e Gustavo Yacaman; la #26 verrà guidata da Johnny Mowlem (nonostante il ritiro annunciato al termine della scorsa stagione), Tom Papadopoulos, Adam Merzon e Trent Hindman.

11 come noto i contender tra le GTLM; l’unica incognita riguarda ancora l’equipaggio della Ferrari 488 GTE di Risi Competizione. Giancarlo Fisichella dovrebbe comunque rientrare al volante della GT del Cavallino insieme a Toni Vilander, già confermato per tutta la stagione. L’assenza di Gianmaria Bruni alle recenti Finali Mondiali Ferrari svoltesi un mese fa proprio a Daytona forse è più che un indizio per capire l’attuale situazione dei factory driver GT Ferrari.

Un ulteriore tassello del puzzle si è completato con l’annuncio di Sam Bird quale quarto pilota della 488 GT3 di Scuderia Corsa (nella foto), che competerà tra le GTD insieme a Porsche, Audi, Lamborghini, BMW e alle novità Mercedes, Lexus ed Acura.

Il team di Giacomo Mattioli come noto riporterà in pista la coppia campione in carica della categoria, composta da Alessandro Balzan e Christina Nielsen, che per le gare lunghe del NAEC verranno affiancati da Matteo Cressoni.

La tre giorni di prove inizierà venerdì 6 gennaio a partire dalle 10.20 AM, ora locale. In vigore le nuove equivalenze diramate nei giorni scorsi dall’IMSA.

Piero Lonardo

L’entry list provvisoria della Roar Before the 24


Stop&Go Communcation

Renè Rast e James Hinchcliffe completano gli equipaggi di Visit Florida e Mazda

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/01/ScuderiaCorsa.jpg USCC – 56 vetture per la Roar Before the 24