Alessandro Pier Guidi chiude al top la caldissima tre giorni capitolina. Ancora sotto un sole cocente e un caldo infernale il piccolo circo della Superleague ha regolarmente archiviato l'ultima giornata in programma dei test collettivi romani. A sorpresa, ma non troppo, stavolta non c'è il Milan a guardare tutti dall'alto in basso, ma la monoposto turca del Galatasaray abilmente condotta dal driver italiano Pier Guidi, il quale ha fatto registrare il miglior crono in 1'22"798 coprendo in tutto 35 tornate fra le curve e i rettifili del tracciato di Campagnano. "In questa sessione abbiamo migliorato costantemente – ha affermato Pier Guidi – dal primo giorno all’ultimo. Sono contento della macchina, che sento veramente bene, e di tutto il lavoro fatto. Abbiamo risolto anche gli ultimi problemi e questo ci rassicura sulla prima gara di Donington a fine mese. Sono stati tre giorni molto produttivi. Vado via soddisfatto sia perchÈ aumenta di continuo il mio feeling con la vettura, sia per il primo tempo che ho fatto registrare questa mattina. Certo, non siamo ancora in qualifica ma rappresenta comunque un buon risultato".

Playteam sempre al top quindi (ricordiamo che proprio la scuderia milanese di Giannoccaro gestisce sia il Milan che il Galatasaray), tallonato neanche a dirlo dai gialloneri del Borussia Dortmund di Davide Rigon. Il pilota veneto mantiene come nelle precedenti due giornate il secondo miglior tempo con meno di 2/10 di gap davanti agli altri giallorossi della Roma, con Toccacelo a fermare le lancette sull'1'22"933. "Sono stati tre giorni molto importati – commenta Rigon all'uscita dell'autodromo di Vallelunga – in cui sono riuscito a raccogliere numerose informazioni su questa fantastica macchina. Insieme al team ho lavorato intensamente riuscendo a staccare ogni volta ottimi riscontri cronometrici anche con gomme usate. Proprio nella giornata di ieri ho concluso al secondo posto a 8 millesimi di secondo nonostante le gomme usate e il grande carico di benzina a bordo. Proprio con gomme usate abbiamo un ritmo impressionante. Questa mattina siamo riusciti ad essere sempre il più veloce e solo nei minuti finali ho ceduto la prima posizione. Torno a casa veramente soddisfatto e con la consapevolezza di aver fatto un ottimo lavoro. Ora avremo ancora due giorni di test prima del grande debutto a fine mese sul tracciato di Donington. Sono veramente carico e molto pronto sia fisicamente che mentalmente".

E il Milan di Doornbos, mattatore dei primi due giorni? E' accreditato del quarto tempo in 1'23"218, anche se va sottolineato come le direttive abbiano "bloccato" l'olandese volante ai box nel pomeriggio lasciandolo sfogare in parte nella sola mattinata, dedicata più che altro alla sperimentazione di nuove soluzioni di assetto. "In questi tre giorni abbiamo lavorato molto bene – ha detto Doornbos – e per questo ringrazio tutti i ragazzi della Scuderia Playteam. Naturalmente con la macchina nuova il lavoro non finisce mai ma abbiamo fatto comunque tantissimo. Ho cercato di ripagare il lavoro del team segnando il miglior tempo nei primi due giorni. Oggi, invece, abbiamo deciso per una nuova strategia. Abbiamo sperimentato un nuovo assetto e confrontato i risultati con la seconda vettura gestita dal team. E’ stato utile per capire quale direzione seguire per la gara di Donington. Non vedo l’ora di cominciare".

A seguire Flamengo e Basilea chiudono nell'1'24" davanti all'Olympiacos (1'26"223) e Glasgow Rangers (1'31"112) alla prima vera presa di contatto con un secondo shake down (solo 13 giri) dopo le due tornate di ieri. Prima del "fischio d'inizio" in programma il 30/31 agosto nel tempio di Donington Park, la serie svolgerà un altro paio di giornate di prove (21 e 28 agosto) proprio sul circuito inglese, teatro poi del primissimo round, e seguito in rapida sequenza da: Nurburgring (20-21 settembre), Zolder (4-5 ottobre), Estoril (18-19 ottobre), Vallelunga (1-2 novembre) e Jerez (22-23 novembre).

I tempi – Vallelunga 8 Agosto 2008

1) GALATASARAY – 1:22.798 – 35 giri

2) BORUSSIA DORTMUND – 1:22.824 – 21 giri

3) AS ROMA – 1:22.933 – 41 giri

4) AC MILAN – 1:23.218 – 40 giri

5) FLAMENGO – 1:24.237 – 23 giri

6) FC BASEL – 1:24.982 – 27 giri

6) OLYMPIACOS – 1:26.223 – 14 giri

8) GLASGOW RANGERS – 1:31.112 – 13 giri

Nella foto, Alessandro Pier Guidi (Galatasaray SK) in azione a Vallelunga


Stop&Go Communcation

Alessandro Pier Guidi chiude al top la caldissima tre giorni capitolina. Ancora sotto un sole cocente e un caldo infernale […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/slfSFVallelungaGalatasarai.jpg Test Vallelunga, Day 3: Pier Guidi leader, Galatasaray chiude al top