Martedì 29 marzo si è svolto a Monza un test di Lazarus, in preparazione della prima gara dell’Auto GP che si disputerà a maggio proprio su questo tracciato. I risultati sono stati davvero incoraggianti: Fabrizio Crestani ha stabilito il record del circuito per l’Auto GP, abbassando di circa sei decimi la pole position di Grosjean dello scorso anno, mentre Fabio Onidi ha stabilito il proprio record personale.

La temperatura di circa 20 gradi e la giornata serena sono state le premesse per portare a termine la grande mole di lavoro che Lazarus aveva programmato per Fabrizio Crestani e Fabio Onidi: Crestani si è concentrato nello sviluppo della macchina con i nuovi pneumatici Michelin, di diversa mescola rispetto a quelli della passata stagione, mentre Onidi ha lavorato soprattutto per trovare un bilanciamento sulla nuova ala posteriore.
 
Tancredi Pagiaro: “Sia Fabrizio che Fabio stanno facendo notevoli progressi e questo ci dà grande fiducia per l’inizio del campionato. I tempi fatti registrare sono notevoli e ancora una volta ci dicono che le vetture dell’Auto GP sono le più veloci e performanti dopo quelle di Formula Uno e GP2. Per quanto mi riguarda sono soddisfatto del lavoro di entrambi i piloti, che qui a Monza hanno portato avanti due programmi di sviluppo distinti. Sia con la due giorni di Barcellona che con il test di Monza abbiamo raccolto dati estremamente significativi: ora il nostro compito è tornare in sede e analizzarli, per capire quale è la strada migliore da intraprendere nello sviluppo della vettura. Prima dell’inizio del campionato abbiamo previsto un’altra giornata di test privati, in un circuito ancora da definire. Una possibilità in più per noi per arrivare preparati all’inizio della stagione!”


Stop&Go Communcation

Martedì 29 marzo si è svolto a Monza un test di Lazarus, in preparazione della prima gara dell’Auto GP che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/auto-gpOnidi.jpg Test Monza, Lazarus report: Tancredi Pagiaro alza il pollice