Tornano i bolidi della F2 per la terza giornata di test ufficiali stagionale. Questa volta è Donington il teatro di una sessione che ha visto primeggiare nella frazione mattutina Edoardo Piscopo. Il pilota capitolino si è impossessato della leadership soltanto al penultimo tentativo, bloccando di fatto le lancette del cronometro sull’1.23.900, oltre ad essere stato l’unico a scendere finora sotto il muro dell’1.24. Buoni dunque i propositi iniziali per i nostri colori e specialmente per Piscopo, già protagonista nel triste fine settimana precedente di Brands Hatch grazie a due piazzamenti in top 8 che lo hanno accreditato di punti importanti per la generale, dove attualmente popola la 10° piazza assoluta.

Prima di Piscopo, al comando della sessione c’era Carlos Iaconelli, il quale ha visto soltanto nei minuti finali scemare gli sforzi dei minuti precedenti. Ciononostante il brasiliano è giunto secondo con un ritardo di 195 millesimi. Terza piazza per Aleshin, distanziato di 243 millesimi, che ha beffato sul filo del rasoio il leader attuale del campionato Soucek. Lo spagnolo, forte del successo in Gara 2 ottenuto a Brands Hatch, non si è nascosto andando a prendersi una meritata quarta posizione. Oltre i 3 decimi di ritardo dal leader troviamo Jousse, reduce da una divertente esperienza nella 1000 km di Portimao.

E con Jousse si conclude la top 5, tanto osannata nel frattempo da Eng e Hohenthal che, stando alla stagione regolare di F2, rappresentano i due lati della medaglia; splendente per l’austriaco, terzo in classifica, mentre sporca e poco gradita dalla sponda svedese. Hohenthal gradisce questo genere di tracciato, per cui a Donington sarà atteso al definitivo salto di qualità per togliersi di torno definitivamente le debacle degli ultimi eventi. Per la cronaca, sesto posto per Eng seguito a ruota dallo svedese.

Accreditato dell’ottava piazza, Mirko Bortolotti risulta essere il secondo degli italiani in top 10, anche se c’è tanto da lavorare. E nel team Red Bull ne sono a conoscenza. Gladdis torna nel circuito di ‘casa’ siglando un ottimo nono crono ad appannaggio di Vasiliauskas, molto veloce come pilota ma allo stesso tempo spesso incline agli errori. Soltanto 12° Wickens, mentre De Marco perde terreno classificandosi 17°. Gandolfi, come habituè, si prenota la maglia nera del gruppo conquistando la penultima piazza davanti a Clarke, che definisce la classifica provvisoria. Nel pomeriggio si svolgerà l'ultima parte di questa terza giornata di test ufficiali.

F2 – Test Donington –  Sessione mattutina, top 10:

1. Edoardo Piscopo, 1:23.900s
2. Carlos Iaconelli, +0.195s
3. Mikhail Aleshin, +0.243s
4. Andy Soucek, +0.299s
5. Julien Jousse, +0.373s
6. Philipp Eng, +0.516s
7. Sebastian Hohenthal, +0.589s
8. Mirko Bortolotti, +0.694s
9. Tom Gladdis, +0.848s
10. Kazim Vasiliauskas, +0.892s


Stop&Go Communcation

Tornano i bolidi della F2 per la terza giornata di test ufficiali stagionale. Questa volta è Donington il teatro di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f200_dodo.jpg Test Donington – Primo turno – Italia protagonista: Piscopo conquista la leadership beffando nel finale Iaconelli