Poche vetture in pista nei programmati test di Donington a causa dei ritardi nella consegna delle neonate monoposto powered by Ferrari. Fra i fortunati ad aver già ricevuto la macchina e poter girare i team di Italia, Malesia, Olanda, Sud Africa e Australia coi rispettivi alfieri. Così in pista sono scesi Fairuz Fauzy, Adrian Zaugg, Jeroen Bleekemolen, Chris Van der Drift, John Martin e il nostro Edoardo Piscopo, al volante della sua Ferrari bianca (in attesa del completamento con la livrea tricolore), in aggiunta al tester di A1GP Thomas Biagi. Oltre a Piscopo e Biagi, però, si è visto anche un altro italiano a Donington Park: Fabio Onidi. Già proprio il milanese della GP Racing, attuale leader in Euroseries 3000, che potrebbe essere la vera sorpresa di fine estate in casa Azzurri. Onidi, che conosce bene i circuiti inglesi avendoci corso diverse stagioni fra F.Bmw e F.Renault, pare sia entrato fortemente in ballottaggio nella rosa dei papabili piloti del Team Italia.

Tornando ai test, fortemente condizionati dalla pioggia e da un asfalto viscidissimo che ha ridotto le prove a una sorta di shake-down, i piloti si sono detti stupiti dalla potenza erogata dalla nuova A1GP by Ferrari. "Questa macchina è fantastica – ha esclamato Piscopo -. Mi hanno ben impressionato soprattutto potenza e frenata, davvero vicine a una F1. I cavalli si fanno sentire eccome, non vedo l'ora di calarmi nuovamente nell'abitacolo di questo gioiello sul circuito di Snetterton. Quello sarà il primo vero e proprio banco di prova".

Nel nostro fotomontaggio, Edoardo Piscopo e Fabio Onidi


Stop&Go Communcation

Poche vetture in pista nei programmati test di Donington a causa dei ritardi nella consegna delle neonate monoposto powered by […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/a1gpa1gp-piscopo-onidi2.jpg Test Donington – Day 1: Piscopo entusiasta della “Ferrarina”. Onidi riserva?