Jolyon Palmer ha concluso al primo posto la seconda sessione di test infrastagionale dell’anno. Svoltisi nel tracciato di Brands Hatch per dare la possibilità a piloti ed ingegneri di prepararsi al meglio al sesto appuntamento del 2010, il pilota britannico leader del campionato ha terminato il lavoro in testa al gruppo facendo segnare il proprio miglior crono nel turno finale.

Considerando che le prime due delle tre sessioni si sono svolte sul bagnato, i chilometri percorsi nel pomeriggio sono stati i più importanti, visto che è stato l’unico momento in cui l’asfalto ha dato possibilità di essere sfruttato per testare condizioni da qualifica o di gara normali.

Velocissimi sia sull’umido che sull’asciutto, Palmer e Will Bratt sono stati i protagonisti indiscussi della giornata, rispettivamente primo e secondo con poco più di un decimo di scarto. Terzo l’altro connazionale Dean Stoneman, sempre competitivo davanti il russo Sergey Afanasiev, molto convincente e di sicuro tra i primi nel prossimo week-end. Piacevole sorpresa il ritorno in pista ed in campionato di Tom Gladdis, il quale non ha perso tempo nel riprendere confidenza con la JPH1B facendo piazzare subito un eccellente quinto crono.

Bene Philipp Eng, sesto ma non ancora sul passo dei più veloci. Alle sue spalle si è piazzato Ivan Samarin, che ha preceduto Ramon Pineiro. Lo spagnolo, il quale non saliva su una Williams-Audi dai test invernali di Portimao a dicembre, ha saputo tenere il ritmo della top ten mostrando un’impressionante capacità di adattamento ed apprendimento. Gli ultimi tra i primi dieci sono stati Jack Clarke e Ricardo Teixeira.

Indietro Benjamin Bailly, Armaan Ebrahim e Mihai Marinescu. Benjamin Lariche ha terminato quattordicesimo davanti Kazim Vasiliauskas: il lituano si è reso protagonista di un brutto crash alla Stirling Bend nella seconda sessione che ha compromesso tutto il resto del lavoro. Testacoda anche per Parthiva Sureshwaren, Natalia Kowalska e Plamen Kralev. Debutto in Formula 2 per i fratelli Julian e Johannes Theobald, dispersi nelle retrovie ma con il primo decisamente più convincente del secondo.

Classifica completa

01. Jolyon Palmer – 1:16.111
02. Will Bratt – 1:16.242
03. Dean Stoneman – 1:16.330
04. Sergey Afanasiev – 1:16.495
05. Tom Gladdis – 1:16.532
06. Philipp Eng – 1:16.548
07. Ivan Samarin – 1:16.763
08. Ramon Pineiro – 1:16.804
09. Jack Clarke – 1:17.070
10. Ricardo Teixeira – 1:17.122
11. Benjamin Bailly – 1:17.129
12. Armaan Ebrahim – 1:17.152
13. Mihai Marinescu – 1:17.476
14. Benjamin Lariche – 1:17.530
15. Kazim Vasiliauskas – 1:17.648
16. Parthiva Sureshwaren – 1:17.689
17. Julian Theobald – 1:17.905
18. Natalia Kowalska – 1:18.276
19. Johannes Theobald – 1:19.085
20. Plamen Kralev – 1:19.637

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Jolyon Palmer ha concluso al primo posto la seconda sessione di test infrastagionale dell’anno. Svoltisi nel tracciato di Brands Hatch […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f2IMG_30591.jpg Test Brands Hatch: Palmer, Bratt e Stoneman davanti a tutti. Ennesimo crash per Vasiliauskas