L’Abarth 500 Assetto Corse ufficiale di Michele Tassone, Arturo Merzario, Jimmy Ghione e Fabio Grimaldi ha concluso il Giro d’Italia Automobilistico al 5° posto assoluto. Una grande prestazione, se si considera il valore degli avversari, la maggior parte dei quali al volante di vetture Gran Turismo.

L’Abarth 500 Assetto Corse si è difesa molto bene soprattutto nelle prove speciali di tipo rallystico, che hanno permesso al giovanissimo vincitore del Trofeo Abarth 500 Selenia Rally, Michele Tassone, di ottenere tempi eccezionali, soprattutto nella prima tappa conclusa al secondo posto assoluto.

Molto bravi i suoi compagni di squadra in pista, l’esperto Arturo Merzario e Jimmy Ghione. L’inviato di “Striscia la notizia” ha condotto la vettura nelle ultime tre gare in circuito.

In tutto il tracciato – lungo 1677,92 km, con 115 km di prove speciali su strada, 180 km di velocità in circuito e 36 km di superspeciale – l’Abarth 500 Assetto Corse non ha lamentato alcun inconveniente tecnico, permettendo ai suoi piloti di ottenere questo eccezionale risultato assoluto.

All’arrivo molto ammirata la “madrina” dell’evento, l’Abarth 500 Cabrio Italia, la speciale Limited Edition dello Scorpione nata proprio come tributo al design italiano nell’anno del 150° anniversario dell’Unità Nazionale.


Stop&Go Communcation

L’Abarth 500 Assetto Corse ufficiale di Michele Tassone, Arturo Merzario, Jimmy Ghione e Fabio Grimaldi ha concluso il Giro d’Italia […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/mixage-311011-01.jpg Tassone, Merzario e Ghione con l’Abarth 500 chiudono il Giro d’Italia al 5° posto