E’ finita in tragedia la gara di Canandaigua della Sprint Car, serie a stelle e strisce che si svolge nei dirt ovals.

In una manovra d’attacco, Tony Stewart, campione acclamato della NASCAR, avrebbe spinto a muro il giovane Kevin Ward Jr., che una volta sceso si sarebbe riversato verso il centro della pista per “regolare i conti” col rivale.

Stewart però, a causa della scivolosità del tracciato, non è riuscito ad evitare l’impatto (VIDEO) con Ward Jr., scaraventandolo ad alcune decine di metri. Inutile l’intervento degli infermieri, che ne hanno decretato il decesso all’arrivo al centro medico.

Lo sceriffo Philip Povero ha già escluso l’intenzionalità della manovra, scagionando il nativo di Columbus dalle accuse di omicidio colposo e consentendogli di prender parte al round della Sprint Cup a Watkins Glen.

Credit photo: Tony Stewart

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Tragedia nel mondo dei dirt ovals: è morto Kevin Ward Jr. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/10559787_10152625750692437_3253394003774298950_n.jpg Sprint Car – Tragedia a Canandaigua: Ward Jr travolto ed ucciso da Stewart