Diego Nunes (Minardi/GP Racing) si è imposto nella seconda gara di F.3000 a Spa. Per il brasiliano si è trattata della terza vittoria stagionale, conquistata con un'ottima partenza, che lo ha portato in testa sin dal primo giro alla staccata di Les Combes. Il sudamericano nelle fasi iniziali ha avuto la meglio su Tuka Rocha (Elk Motorsport) e Omar Leal (Durango), che lo precedevano in prima fila sulla griglia di partenza. Poi ha preso un margine crescente, amministrato sino alla bandiera a scacchi.

Dopo il secondo posto del sabato, tutto male invece la domenica per il leader Davide Rigon (Minardi/GP Racing). Il veneto, partito in quarta fila, è stato urtato nelle prime battute alla Source, danneggiando una gomma. Rientrato in pista dopo una sosta ai box, si è consolato con il punto del giro più veloce. Sul podio di Spa sono saliti anche due new entry. Al posto d'onore è giunto Tuka Rocha, che dopo quasi un anno di inattività ha dimostrato di essere ancora capace di puntare in alto. Positivo il debutto nella categoria anche per il 20enne Jimmy Auby, proposto dalla Auto Sport Racing. Il sudamericano ha atteso nelle fasi iniziali, per poi agguantare il gradino basso del podio belga.

Emilio De Villota jr. (Elk Motorsport) alla prima esperienza stagionale nella serie, ha sfiorato il podio, insidiando fino al traguardo Auby e precedendo Vladimir Arabadzhiev (Auto Sport Racing) e Francesco Dracone (2G Racing), che completano i sei piloti andati a punti. Sfortunati nella seconda gara sono stati i portacolori della G-Tec, protagonisti in gara-1. Kasper Andersen si è fermato nel giro di formazione per un problema alla trasmissione, mentre Giacomo Ricci, risalito al secondo posto, si è dovuto arrendere dopo 6 giri per un problema all’alimentazione. Si replica la prossima settimana, a Monza per il penultimo round stagionale.

Diego Nunes (Minardi/GP Racing): "Ieri mi è andato tutto storto: sono partito male ed in gara sono rimasto dietro. Oggi tutta un'altra musica. Ho conquistato la prima posizione quasi subito, superando Rocha e Leal. Poi ho preso un buon margine, amministrandolo sino al termine. Ho 20 punti di distacco da Rigon: farò di tutto per raggiungerlo".

Tuka Rocha (Elk Motorsport): "Non male dopo un anno di stop, lontano dalle corse. Sono arrivato dal Brasile all'ultimo minuto ed ho già ritrovato la strada del podio. Ora spero di poter scendere nuovamente in pista tra una settimana a Monza dato che si tratta di una pista che conosco bene. E poi adesso sarei per lo meno un po’ più allenato".

Jimmy Auby (Auto Sport Racing): "Sono molto soddisfatto per questo risultato. La gara è stata particolarmente dura, ma sono riuscito a recuperare posizione su posizione sino al terzo posto finale. Continuerò in F.3000 anche nelle ultime due gare del campionato, a Monza e a Barcellona".

Clicca qui per vedere la classifica di Campionato

Classifica Gara 2

1Diego Nunes(Minardi/GP Racing)in 28’20”438 
2Tuka Rocha(Elk Motorsport)a 10”133 
3Jimmy Auby(ASR)a 19”219 
4Emilio de Villota(Elk Motorsport)a 21”711 
5Vladimir Arabadzhiev(ASR)a 47”961 
6Francesco Dracone(2G Racing)a 1’15”445 
7Luiz Razia(Elk Motorsport)a 1’41”172 
8Davide Rigon(Minardi/GP Racing)a 1 giro 
9Oliver Martini(R.C. Motorsport)a 1 giro 
10Giacomo Ricci(G-Tec)a 7 giri 
11Omar Leal(Engineering Durango)a 13 giri 
12Kasper Andersen(G-Tec)a 13 giri 


Stop&Go Communcation

Diego Nunes (Minardi/GP Racing) si è imposto nella seconda gara di F.3000 a Spa. Per il brasiliano si è trattata […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/9z2.jpg Spa: Gara 2, Terzo centro per Nunes. A podio anche Tuka Rocha e il “deb” Auby