La prima edizione del Campionato Mari e Monti Slalom si chiude nel nome di Fabio Durante. Proprio il giorno in cui il pilota sorrentino si deve inchinare ad un altro pilota nel Gruppo A e nella sua classe e conclude la sua gara con una incruenta toccata, per lui e per la vettura, a pochi metri dal traguardo, Durante ha la certezza matematica di portare a casa l'ambito e combattuto campionato, ideato da Luigi Vinaccia e promosso ed organizzato da Rombo Team Napoli, Autosport Sorrento e Ap Mount Racing. Del Campionato Slalom Mari e Monti 2007, però, ci occuperemo più dettagliatamente nei prossimi giorni con un apposito comunicato e le classifiche generali definitive. La sua sesta prova ha solo confermato quanto già si sapeva, non c'è niente da fare, sulle strade della Penisola Sorrentina c'è un solo dominatore e nessuno sembra in grado di fermarlo. Luigi Vinaccia, anche nell'ultima prova del Campionato Slalom Mari e Monti 2007, ha fatto valere per la quinta volta consecutiva la sua classe e la perfetta simbiosi con la Osella PA9/90-Alfa seguita da Catapano.

Il santagatese, dopo una prima manche attenta corsa con gomme usate, nella seconda monta gomme più nuove e migliora largamente la sua prestazione, consegnando un distacco irrecuperabile al secondo, l'ottimo Matteo Laudato. Il salernitano, al volante della Symbol-Peugeot ha dato il massimo, migliorandosi nella terza manche, ma nulla ha potuto contro la supremazia di Vinaccia. Terzo assoluto con una prestazione da brividi, tiratissima, è il giovane Giovanni Cuomo, che presa in mano la Lola-Suzuki solitamente guidata dal padre, ne sta tirando fuori prestazioni eccezionali. Quarto chiude il beneventano Eugenio Barbone, che è a soli sette decimi dal podio e da Cuomo, cui è stato davanti nella prima manche. Quinto assoluto con una prestazione spettacolare ed una guida al limite è Sebastiano Castellano che arrampica la sua Fiat 600-Suzuki davanti alla Fiat 126-Kawasaki di Giuseppe Coppola, aggiudicandosi anche la P2. Settimo assoluto il solito Giancarlo Vuolo, che nel gruppo Speciale non lascia scampo al ritrovato De Simone, nono assoluto a tre secondi da Vuolo, e al "neofita" Luigi Sambuco che chiude male la sua prima esperienza slalomistica al volante della Renault Clio RS di S6 in undicesima posizione assoluta.

Davanti a lui lo sport di Aldo Insigne, che è la vettura con cui Sambuco colse l'assoluto proprio su questa strada lo scorso anno. Al volante di una vettura più competitiva, il sorrentino sale in classifica assoluta sino all'ottava posizione, proprio davanti a De Simone. Decimo è Antonino Cesarano che sta migliorando al volante della Renault 5-Suzuki di P2 e che presto troveremo a sfidare i Castellano Brothers e Coppola nelle prime piazze dell'assoluta. Il Gruppo A finisce nelle mani di Luigi Noviello, quindicesimo assoluto ma soprattutto davanti a Durante, mentre il gruppo N è di Giovanni Duraccio che conclude venticinquesimo assoluto. Il Gruppo GTI finisce invece a Giuseppe Eldino, che al volante della Peugeot 106 Xsi regola di un soffio Antonino Di Leva mentre Marzuillo si ferma con il cambio a pezzi.

Luigi Vinaccia: "Sono soddisfatto, della gara e del Campionato. Oggi ho provato a salire con delle gomme non freschissime nella prima manche perchè volevamo provare una cosa, non è andata bene. Nella seconda ho messo degli pneumatici meno usurati e ho decisamente migliorato. Il Mari e Monti credo possa essere qualificato come un grande successo, ne sono contento e spero si possa ripetere il prossimo anno".

Matteo Laudato: "Più di così non potevo. Vinaccia è ancora lontano, ma ho in serbo una sorpresa per il prossimo anno. Ho pianificato l'acquisto di una Osella-Alfa come la sua! Così lotteremo almeno ad armi pari. Con la Symbol più di così non si riesce".

Giovanni Cuomo: "Ho tirato al massimo, facendo il pelo ai guard rail e ai muretti per cercare di arrivare più in alto possibile in classifica. Ci sono riuscito e sono contento! Ora mi preparerò al meglio per il Super Master Racing dove io correrò con la sport e papà con la Golf-Suzuki".


Stop&Go Communcation

La prima edizione del Campionato Mari e Monti Slalom si chiude nel nome di Fabio Durante. Proprio il giorno in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/durante1.jpg Slalom: Mari e Monti, Vinaccia trionfa alla “Sorrento-Sant’Agata”. Fabio Durante campione 2007