Il primo poleman della stagione 2010 di Superleague Formula è Max Wissel. Questo il verdetto emesso dalle qualifiche disputate oggi sul circuito di Silverstone, nelle quali l'instabilità del meteo ha scompigliato le carte in tavola. In paragone a ieri, giornata di prove libere, le temperature sono state di qualche grado più elevate (tra 9 e 10° l'aria) e al semaforo verde l'asfalto era addirittura asciutto.

Nei due gironi eliminatori i concorrenti hanno potuto così montare le gomme slick, e i più veloci hanno messo a segno i migliori riferimenti del week-end: a spiccare è stato Sebastien Bourdais, vincitore del Gruppo B con il tempo di 1:34.432, capace di superare Alvaro Parente (trionfatore del Gruppo A) per meno di un decimo.

Poco prima dell'inizio dei quarti di finale tuttavia ha cominciato a piovere, come si temeva alla vigilia. La curva Copse si è così rivelata traditrice per lo stesso Bourdais e per il milanista Yelmer Buurman, i quali commettendo due errori sono usciti ko nei rispettivi testa a testa con Wissel e Parente.

Proprio questi ultimi sono stati i due concorrenti rimasti in lotta per il bottino grosso. L'acqua aveva già smesso di cadere, e l'asfalto, pur rimanendo bagnato, offriva un poco più di grip rispetto ai momenti precedenti. Alla fine Wissel ha prevalso con il crono di 1:43.282, rifilando ben mezzo secondo al rivale portoghese nonostante un rischioso sovrasterzo rimediato alla curva Club. Fantastica la performance del tedesco, che ha scoperto il tracciato del Northamptonshire soltanto in questo week-end.

Prima fila Basilea-Porto quindi, con le due squadre di casa, Liverpool e Tottenham, eliminate in semifinale. Dietro a James Walker (ottimo esordio per lui) e Craig Dolby c'è poi un altro driver britannico: si tratta di Duncan Tappy, ai comandi della monoposto del Flamengo.

Sesto posto per lo spagnolo Marcos Martinez (Siviglia). Sorprendente invece l'immediata eliminazione di Julien Jousse, apparso ieri competitivo con l'umido, ma costretto domani a schierarsi sulla 15° casella con la Roma. Analogo destino per Narain Karthikeyan (11°) e Franck Montagny (14°), un po' disorientati dal format che caratterizza le qualifiche del campionato e dai pochissimi chilometri coperti sin qui sull'asciutto. In grossa difficoltà Davide Rigon e Robert Doornbos, fanalini di coda del gruppo. Il vicentino è incappato in due testacoda alla Priory e alla Abbey, pagando a caro prezzo le primissime gocce di pioggia scese su Silverstone, durante gli istanti conclusivi del turno B.

Gara 1 prenderà il via alle 11:10 di domani (le 12:10 in Italia), con la prospettiva di condizioni metereologiche ancora imprevedibili a rendere lo scenario di difficile interpretazione.

Classifica

01. Max Wissel – Basilea – 1:43.282
02. Alvaro Parente – Porto – 1:43.701

03. James Walker – Liverpool – 1:45.519
04. Craig Dolby – Tottenham – 1:45.590

05. Duncan Tappy – Flamengo – 1:48.449
06. Marcos Martinez – Siviglia – 1:50.412
07. Yelmer Buurman – Milan – 1:48.094
08. Sebastien Bourdais – Olympique Lione – 1:48.705

09. Chris van der Drift – Olympiacos – 1:35.491
10. Tristan Gommendy – Galatasaray – 1:35.543
11. Narain Karthikeyan – PSV Eindhoven – 1:35.584
12. Borja Garcia – Sporting Lisbona – 1:35.576
13. John Martin – Atletico Madrid – 1:35.632
14. Franck Montagny – Bordeaux – 1:35.600
15. Julien Jousse – Roma – 1:35.654
16. Davide Rigon – Anderlecht – 1:36.126
17. Robert Doornbos – Corinthians – 1:36.034

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Il primo poleman della stagione 2010 di Superleague Formula è Max Wissel. Questo il verdetto emesso dalle qualifiche disputate oggi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/slfslf-030410-01.jpg Silverstone, Qualifiche: Fantastica pole di Max Wissel, in una sessione caratterizzata dall’incognita meteo