Il pilota australiano del team Russian Time conquista la seconda vittoria stagionale davanti a Stoffel Vandoorne. Marciello 5°

Secondo acuto stagionale per Mitch Evans, talento australiano del team Russian Time seguito dall’ex F1, Mark Webber. Una vittoria quasi inaspettata in una gara ricca di colpi di scena, a partire dallo start: subito incidente al via con Nobuharu Matsushita (ART) a contatto con Rio Haryanto, il giapponese ha la peggio e finisce in testacoda, ritirandosi.

Da sesto a terzo, Mitch Evans metteva già nel mirino il campione del mondo Stoffel Vandoorne ma l’entrata della Safety Car per il brutto incidente tra Oliver Rowland (Status GP) e Rene Binder (MP) metteva tutto in freeze.

Il campione della WSR 2015, Oliver Rowland, ha colpito il posteriore di Binder, finendo per decollare e finire la propria corsa contro le barriere. Nessuna conseguenza per il talentuoso inglese.

Alla ripartenza Mitch Evans si porta subito all’inseguimento della ART di Stoffel Vandoorne. Evans è scatenato e infila il pilota Belga all’interno di Curva 3, gettandosi alla rincorsa di Lynn. I due entrano in battaglia per diversi giri, con scambi di posizione spettacolari fino all’attacco decisivo di Evans in curva 3, con una frenata ritardata a sorprendere il terzo pilota Williams.

Mentre Evans scappava verso la vittoria, Lynn veniva superato nel finale da Stoffel Vandoorne, ancora una volta capace di massimizzare il risultato dopo la vittoria di ieri. Buona gara anche per il nostro Raffaele Marciello (Trident), a coronamento di un weekend incoraggiante: il pilota italiano è stato per gran parte della gara negli scarichi di Stoffel Vandoorne, per poi ritardare forse troppo il pit sul finale, perdendo terreno dal terzetto di testa.

 

Risultati:

PosDriverTeamGap
1Mitch EvansRUSSIAN TIME42m51.663s
2Stoffel VandoorneART Grand Prix1.863s
3Alex LynnDAMS17.489s
4Sergey SirotkinRapax20.154s
5Raffaele MarcielloTrident21.026s
6Jordan KingRacing Engineering21.661s
7Pierre GaslyDAMS22.857s
8Artem MarkelovRUSSIAN TIME26.686s
9Alexander RossiRacing Engineering27.295s
10Norman NatoArden International34.387s
11Nicholas LatifiMP Motorsport37.588s
12Dean StonemanCarlin42.637s
13Gustav MaljaRapax45.771s
14Daniel de JongTrident47.088s
15Sean GelaelCarlin48.410s
16Arthur PicCampos Racing48.602s
17Sergio CanamasasDaiko Team Lazarus59.866s
18Rio HaryantoCampos Racing59.942s
19Marlon StockingerStatus Grand Prix1m01.931s
20Andre NegraoArden International1m09.902s
Nathanael BerthonDaiko Team LazarusRetirement
Rene BinderMP MotorsportRetirement
Nobuharu MatsushitaART Grand PrixRetirement
Oliver RowlandStatus Grand PrixRetirement

 

 

Classifica piloti:

PosDriverPoints
1Stoffel Vandoorne316.5
2Alexander Rossi169.5
3Sergey Sirotkin139
4Rio Haryanto132
5Mitch Evans120
6Alex Lynn106
7Pierre Gasly96
8Raffaele Marciello92
9Nobuharu Matsushita68.5
10Richie Stanaway60
11Arthur Pic60
12Jordan King52
13Artem Markelov48
14Julian Leal38
15Sergio Canamasas27
16Nathanael Berthon24
17Robert Visoiu20
18Norman Nato20
19Nick Yelloly19
20Oliver Rowland3
21Andre Negrao3
22Rene Binder2
23Daniel de Jong1
24Dean Stoneman1
25Gustav Malja1
26Marlon Stockinger0
27Nicholas Latifi0
28Johnny Cecotto Jr.0
29Zoel Amberg0
30Sean Gelael0
31Simon Trummer0
32Jon Lancaster0
33Marco Sorensen0
34Patric Niederhauser0
35Jann Mardenborough0

 

Lorenzo Lucidi

 


Stop&Go Communcation

Il pilota australiano del team Russian Time conquista la seconda vittoria stagionale davanti a Stoffel Vandoorne. Marciello 5°

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/11/1448097024.jpg Sakhir, Gara 2: Evans scatenato! Battuti Vandoorne e Lynn