Il mondo dei rally-raid piange Vadym Nesterchuk, pilota ucraino di 42 anni noto per le sue partecipazioni alla Dakar e al Silk Way Rally, oltre ad altre gare di livello mondiale.

Il pilota, fondatore del team SIXT Ucraina, ha perso la vita nel deserto di Rub’ Al Khali, dove si stava allenando per il Rally Via della Seta. Secondo le prime informazioni fornite dal team, , Nesterchuk sarebbe rimasto bloccato tra le dune con la sua vettura. Nonostante l’immediata richiesta di soccorso, l’alta temperatura desertica, con il termometro che segnava circa 55°, e la naturale disidratazione del corpo sono alla base del decesso del pilota ucraino.

L’incidente è avvenuto martedì 25 giugno negli Emirati Arabi Uniti, Nesterchuk lascia la moglie e due figli. Mohammad Bin Sulayem, Presidente dell’Automobile and Touring Club dell’UAE (ATCUAE), ha reso omaggio a Nesterchuck, che lo scorso anno aveva concluso la Abu Dhabi Desert Challenge in quarta posizione.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Il mondo dei rally-raid piange Vadym Nesterchuk, pilota ucraino di 42 anni noto per le sue partecipazioni alla Dakar e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/2013-Hungarian_Baja-Vadym_Nesterchuk-tragedia2.jpg Raid: L’ucraino Vadym Nesterchuk perde la vita in un test nel deserto arabo