Pablo Sanchez Lopéz festeggia il secondo centro in Formula Master vincendo la prima delle due corse in programma sul cittadino Boavista di Porto. Una gara che, a differenza di Pau, non è stata generosa delle classiche emozioni che solo i circuiti cittadini sanno regalare. La rovina della festa sta tutta nella bandiera rossa esposta dalla direzione gara al secondo lap per un incidente fra Massimo Torre e Rodolfo Avila, causando l'inevitabile groviglio nella chicane adibita dopo il via. I commissari riescono a "ripulire" il circuito più o meno velocemente, poi però si perde tempo, troppo tempo, con pulizie fin troppo minuziose fino al tempo limite. La gara riprende poi in regime di safety car, con la "staffetta" che percorre due sole tornate "scortando" il plotone fin sotto la bandiera a scacchi, con Sanchéz, Puglisi e D'Ambrosio sul podio nell'ordine così come lo erano stati al termine della qualifica. Seguiti da Cecotto Jr., Gatto, Belluardo, Siedler, Janis, Annala e lady Frey che chiude la Top Ten. Per la cronaca l'unica emozione, se così possiamo definirla, sta in un timido tentativo di attacco di Puglisi al poleman Sanchez Lopéz nei primissi giri; ma il messicano, agevolato dalle caratteristiche del circuito, tiene bene e controlla fino al patatrac. Da segnalare infine la violenta picchiata dell'anglo-thailandese Tor Graves al primo giro, per cui però non è neanche stata esposta la bandiera gialla. Domani gara 2 a griglia invertita nelle prime otto posizioni come da format, nella speranza di vedere qualche sano duello …

Classifica Gara 1

1.

Pablo SANCHEZ LOPEZ  

Alan Racing

38:09.503

2.

Marcello PUGLISI  

Promotorsport

38:10.151

3.

Jerome D'AMBROSIO  

Cram Competition

38:11.266

4.

Johnny CECOTTO JR  

Ombra Racing

38:12.020

5.

Salvatore GATTO  

Alan Racing

38:12.559

6.

Norbert SIEDLER  

ADM Motorsport

38:13.417

7.

Erik JANIS  

ISR

38:14.924

8.

Kasper ANDERSEN  

J.D. Motorsport

38:15.706

9.

Rahel FREY  

Jenzer Motorsport

38:16.389

10.

Luca PERSIANI  

Scuderia Fama

38:17.365

11.

Claudio CANTELLI JR  

J.D. Motorsport

38:18.649

12.

Marco BONANOMI  

Euronova Racing

38:19.842

13.

Arturo LLOBELL  

Cram Competition

38:20.683

14.

Michele CALIENDO  

ADM Motorsport

38:21.285

15.

Juho ANNALA  

Jenzer Motorsport

38:22.585

16.

Nick DE BRUIJN  

ISR

38:23.895

17.

Oliver CAMPOS HULL  

Iris Project

38:24.976

Ritirati: Terranova, Muermans, Avila, Belluardo, Torre, Ragues, Van der Drift, Pavoni, Graves

Nella foto, Marcello Puglisi (Pro Motorsport)


Stop&Go Communcation

Pablo Sanchez Lopéz festeggia il secondo centro in Formula Master vincendo la prima delle due corse in programma sul cittadino […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/safetycar.jpg Porto: Gara 1, Sanchez al 2