Sebastian Merchan conclude il terzo round stagionale della Panam GP Series in vetta alla classifica generale a quota 80 punti, dopo aver conquistato in questo weekend Gara 2 disputata in questo weekend all’Autodromo de la Guacima (Costa Rica).

Gerardo Nieto e Merchan si sono dati battaglia nella corsa di apertura, vinta dal messicano dopo essere partito dalla pole-position. Il rivale ecuadoregno, completato il sorpasso su Francisco Cerullo (3°), ha cercato poi di strappare la leadership, senza però riuscire a “bucare” l’attenta difesa di Nieto.

In 4° posizione ha chiuso il guatemalteco Andreas Saravia, seguito dal cileno Jorge Bas.

La grande sorpresa è stata però il driver di casa Charlie Fonseca, confermato al via davvero in extremis tanto da aver saltato le qualifiche del sabato. Il costaricano è riuscito però a trovare in fretta il feeling con la Tatuus-FPT di Formula Abarth, cogliendo l’8° piazza che vale la pole per Gara 2.

Meno fortunati i due connazionali Veronica Valverde (9° dopo un fuoripista compiuto quando era 6°) e Andre Solano, fermato da un guasto dopo appena tre giri.

Classifica Gara 1

01. Gerardo Nieto – Messico – 21 giri
02. Sebastian Merchan – Ecuador – +0.724
03. Francisco Cerullo – Venezuela – +10.070
04. Andres Saravia – Guatemala – +15.856
05. Jorge Bas – Cile – +16.164
06. Giancarlo Vecchi – Messico – +26.421
07. Luis Carlos Martinez – Messico – +33.704
08. Charlie Fonseca – Costa Rica – +37.122
09. Veronica Valverde – Costa Rica – +51.611
10. Javier Amado – Venezuela – +55.361

Merchan ha trovato il gradino più alto del podio in Gara 2, recuperando dal settimo posto in griglia. Il sorpasso decisivo il driver dell’Ecuador lo ha compiuto sul poleman Fonseca, che fino a metà corsa era rimasto davanti a tutti.

Proprio all’ultima curva, tuttavia, l’idolo locale ha perso l’occasione di salire sul podio battuto in volata da Saravia e Cerullo, per un problema tecnico patito dalla sua monoposto. Si è confermato quinto Bas, seguito dalla “lady” Valverde e da Oscar Arroyo.

Subito ko invece Nieto, coinvolto in uno spettacolare contatto con Javier Amado. Il venezuelano (impegnato anche nella F.Abarth italiana) ha perso il controllo della propria macchina saltando su un terrapieno, e al rientro sul nastro d’asfalto ha centrato l’avversario. Per alcuni passaggi è stata così necessaria la safety-car, che ha agevolato il lavoro dei commissari. Nieto ha così perso la testa del campionato in favore di Merchan.

Bandiera nera per Luis Carlos Martinez, che ha ignorato una sanzione di drive-through.

Classifica Gara 2

01. Sebastian Merchan – Ecuador – 21 giri
02. Andres Saravia – Guatemala – +1.731
03. Francisco Cerullo – Venezuela – +1.794
04. Charlie Fonseca – Costa Rica – +1.796
05. Jorge Bas – Cile – +18.515
06. Veronica Valverde – Costa Rica – +38.235
07. Oscar Arroyo – Messico – +53.196
08. Santiago Creel – Messico – +53.664
09. Giancarlo Vecchi – Messico – +57.299

Da segnalare il violento crash che nel primo turno di prove libere ha visto protagonista Martin Fuentes, a una velocità di circa 170 chilometri orari. Telaio spezzato a metà, ma pilota uscito con le proprie gambe dall’abitacolo; Fuentes, come rilevato in ospedale, ha rimediato la frattura di metatarso e tarso del piede destro e una lesione al coccige.

Il prossimo round per la Panam GP Series andrà in scena in Venezuela, all’autodromo di San Carlo, nel fine settimana del 19 agosto.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Sebastian Merchan conclude il terzo round stagionale della Panam GP Series in vetta alla classifica generale a quota 80 punti, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/mixage-160712-01.jpg Panam GP Series – La Guacima: Merchan vola in testa al campionato