Straordinaria vittoria di Kimiya Sato in Gara 2 dell’Auto GP a Monza. Sotto un’insistente pioggia (che ha richiesto lo start in regime di safety-car), il giapponese ha davvero annichilito la concorrenza con un ritmo che in alcuni frangenti è stato addirittura di tre secondi inferiore a quello degli avversari.

L’alfiere della Euronova, lo scorso anno protagonista nell’ATS Formel 3 Cup, ha rapidamente colmato il gap dal poleman Luciano Bacheta per poi andare in fuga verso il traguardo dopo l’inevitabile sorpasso. Il britannico, campione in carica della F2, è ritornato brevemente al comando all’inizio del penultimo giro quando Sato ha compiuto il pit-stop obbligatorio, restituendo la leadership nella tornata seguente effettuando a sua volta la sosta.

Sul terzo gradino del podio, replicando il risultato colto ieri, è salito Vittorio Ghirelli: piccolo spavento a corsa finita per il pugliese, in testacoda in fondo al rettilineo principale per evitare lo stesso Bacheta, non essendosi reso conto che la bandiera scacchi fosse già stata sventolata.

I primi tre classificati (insieme a Michele La Rosa, 8°) hanno deciso di compiere il cambio gomme in chiusura, mentre il resto del gruppo ha scelto di rientrare immediatamente dopo la bandiera verde sventolata al terzo giro. Una mossa che ha pagato.

Quarta piazza, e leadership in campionato confermata, per Sergio Campana. Il driver emiliano nelle ultime battute ha avuto ragione di Riccardo Agostini. A seguire Robert Visoiu (6°) e Yoshitaka Kuroda (7°).

Giornata da dimenticare per l’indiano Narain Karthikeyan, subito costretto al ritiro per problemi tecnici. Non hanno visto il traguardo neppure gli italiani Giuseppe Cipriani e Giacomo Ricci.

Il prossimo round per l’Auto GP sarà quello sull’esotico circuito cittadino di Marrakech, nel weekend del 7 aprile.

Classifica

01. Kimiya Sato – Euronova Racing – 14 giri
02. Luciano Bacheta – Zele Racing – +20.020
03. Vittorio Ghirelli – Super Nova – +21.830
04. Sergio Campana – Ibiza Racing Team  – +25.146
05. Riccardo Agostini – Manor MP Motorsport – +41.792
06. Robert Visoiu  – Ghinzani Motorsport – +47.008
07. Yoshitaka Kuroda – Euronova Racing – +52.956
08. Michele La Rosa – MLR71 – +58.044
09. Antonio Spavone – Super Nova – +1:03.175
10. Meindert Van Buuren – Manor MP Motorsport – +1:05.754
11. Andrea Roda – Virtuosi UK – +1:10.991
12. Giacomo Ricci – MLR71 – a 1 giro

Ritirati

13. Giuseppe Cipriani – Ibiza Racing Team – 7 giri
14. Narain Karthikeyan – Zele Racing – 1 giro
15. Max Snegirev – Virtuosi UK – 0 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Straordinaria vittoria di Kimiya Sato in Gara 2 dell’Auto GP a Monza: il giapponese, sotto la pioggia, ha annichilito la concorrenza.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/autogp-sato-240313-01.jpg Monza, Gara 2: Kimiya Sato mago della pioggia