Dopo Raffaele Marciello, un altro italiano sul gradino più alto del podio di Monza: è Sergio Campana, che ha conquistata Gara 1 dell’Auto GP. Una prova di carattere per il pilota emiliano, riuscito nei primi giri a piegare la resistenza degli avversari per poi involarsi con autorità verso il traguardo.

Parte quindi con un successo l’avventura agonistica del neonato Ibiza Racing Team, un primato di cui possono vantarsi decisamente poche scuderie nella storia dell’automobilismo, in qualsiasi categoria.

Unico brivido, per Campana, quando Meindert Van Buuren è finito in testacoda nel tentativo di sdoppiarsi in fondo al rettilineo principale: una mossa avventata (e scorretta) che solo per pochi centimentri non è tramutata in un vero e proprio crash, con il driver modenese costretto a tagliare sull’erba. L’olandese si era ritrovato sotto di un giro dopo aver stallato al via.

In piazza d’onore ha concluso Kimiya Sato: un risultato che premia l’ottimo weekend vissuto sin qui dal giapponese della Euronova, bravo a non commettere errori a differenza di alcuni avversari. Terzo posto (e primo podio della carriera) per Vittorio Ghirelli, che ha recuperato dopo essere rimasto al palo allo spegnersi dei semafori.

A seguire Robert Visoiu, 4° davanti alla “star” Narain Karthikeyan (dall’ex F1 ci si aspettava probabilmente qualcosa di più) e ad Antonio Spavone, autore di un taglio nelle fasi finali alla Variante della Roggia nel tentativo di battagliare con il compagno di squadra Ghirelli.

Dopo la pole-position conquistata ieri, ha sicuramente un sapore amaro il risultato di Riccardo Agostini (7°), apparso presto in difficoltà. Il padovano potrà però consolarsi partendo domani dalla prima fila in Gara 2, dietro a Luciano Bacheta (8°), beneficiando dell’inversione di griglia.

Subito fuori pista Andrea Roda, mentre Giacomo Ricci è rientrato anzitempo ai box per problemi tecnici.

Classifica

01. Sergio Campana – Ibiza Racing Team – 14 giri
02. Kimiya Sato – Euronova Racing – +7.575
03. Vittorio Ghirelli – Super Nova –  +17.119
04. Robert Visoiu – Team Ghinzani – +18.895
05, Narain Karthikeyan – Zele Racing – +19.409
06. Antonio Spavone – Super Nova –  +19.907
07. Riccardo Agostini – Manor MP Motorsport – +20.700
08. Luciano Bacheta – Zele Racing – +23.739
09. Giuseppe Cipriani – Ibiza Racing Team – +35.169
10. Max Snegirev – Virtuosi UK – +44.079
11. Yoshitaka Kuroda – Euronova Racing – +1:31.620
12. Michele La Rosa – MLR71 – a 1 giro

Ritirati

13. Meindert Van Buuren – Manor MP Motorsport – 4 giri
14. Giacomo Ricci – MLR71 – 1 giro
15. Andrea Roda – Virtuosi UK – 0 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Dopo Raffaele Marciello, un altro italiano sul gradino più alto del podio di Monza: è Sergio Campana, che ha conquistata Gara 1 dell’Auto GP.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/autogp-230313-01.jpg Monza, Gara 1: Campana vince subito con il team Ibiza