Il Campionato Italiano di F.3000 ha il suo nuovo campione. E’ colombiano, ha diciotto anni e guida la Lola B02/50 Zytek del team Durango: il suo nome è Omar Leal, che conquista il titolo alla fine di una gara avvincente, dai numerosi colpi di scena il cui risultato finale è stato incerto per tutti i 23 passaggi caratterizzato dal duello a distanza tra i quattro candidati: Fabio Onidi, Luiz Razia, Nicolas Prost, Omar Leal. Al via parte bene Adam Khan (TP Formula) che mantiene il comando della gara. Alle sue spalle si inserisce subito Fabrizio Crestati (GP Racing), seguito da Nicolas Prost (Bull Racing) e Luiz Razia (Bull Racing). Fabio Onidi, partito dalla nona piazza, riesce a recuperare alcune posizione e si porta al quinto posto. Il brasiliano continua a spingere in quanto deve recuperare posizione e al quinto passaggio conquista la piazza d’onore dietro il leader khan. Onidi a questo punto segna il giro più veloce che gli assegna 1 punto: con questa classifica i due sono appaiati ma la vittoria andrebbe comunque all’italiano per il maggior numero di successi. All’undicesimo passaggio il campionato perde due protagonisti: infatti sia Onidi che Razia si ritirano, ma per i punteggi il portacolori della GP Racing si aggiudicherebbe il titolo.

La gara procede incessante con al comando l’anglo-pakistano, seguito da Omar Leal, che spinge per recuperare terreno e cercare il giro più veloce togliendolo così ad Onidi, Nicolas Prost e Fabrizio Crestati: i colpi di scena però non sono fini infatti Clivio Piccione va in scena il "Piccione show". Sfilato ultimo al primo passaggio il pilota Sighinolfi Autoracing è protagonista di una spettacolare rimonta che lo porta fino alla quarta piazza davanti all’unica GP ancora in gara. Proprio il neo pilota A1GP Team Monaco diventa l’ago della bilancia: segnando il miglior giro della gara con uno straordinario 1’25’’380 toglie il punto ad Onidi, "regalando" così al pilota Durando la vetta della classifica del campionato e il titolo di Campione Italiano di F3000.

Il podio viene completato dal francese di casa Bull Racing Nicolas Prost che, grazie a questo ennesimo risultato positivo, si classifica al terzo posto a pari punti di Onidi, davanti al suo compagno di scuderia Luiz Razia. Nel Campionato a squadre GP Racing si conferma al top della classifica con 76 punti, davanti a Bull Racing (73) e TP Formula (42). La lotta è ancora aperta nel Campionato Europeo dove Fabio Onidi è ancora al comando con 40 punti, seguito da Prost (39), Razia (36) e Leal (35).

Gara 2

Classifica Euroseries 3000 e F3000 Italia

Adam Khan – TP Formula: "Sono veramente soddisfatto per questo nuovo successo. Sono riuscito a fare una buona partenza e a tenere fin da subito un buon ritmo. Dopo Valencia questa è la mia seconda vittoria in campionato e non posso che essere contento sia per me che per il mio team".Omar Leal – Durango: "All’inizio dell’anno non mi aspettavo di vincere il titolo e per questo la soddisfazione è doppia. La gara è andata molto bene. Ho fatto una buona partenza portandomi nelle prime posizioni e per tutti i giri ho tenuto un ritmo molto alto".

Nicolas Prost – Bull Racing: "Non sono molto soddisfatto sia di com’è andata la gara sia per aver perso il titolo italiano per un solo punto. Sono ancora in lotta per l’europeo e per questo darò il massimo".

Nella foto, Omar Leal


Stop&Go Communcation

Il Campionato Italiano di F.3000 ha il suo nuovo campione. E’ colombiano, ha diciotto anni e guida la Lola B02/50 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Omar-leal.jpg Misano – Gara 2: Omar Leal campione italiano 2008. Nuovo successo di Adam Khan