Dominio senza storie quello di un Luca Ghiotto letteralmente di un altro pianeta quì a Misano Adriatico. L’alfiere della Prema ha condotto Gara 1 fino all’ultimo giro accumulando un vantaggio di oltre tredici secondi sul più diretto inseguitore Bruno Bonifacio.

Eccellente la seconda piazza del brasiliano, che ha però avuto vita dura a causa dello scatenato trenino formatosi alle sue spalle e composto da Nicolas Costa, Emanuele Zonzini e Santiago Urrutia, giunti rispettivamente in ordine l’uno nella scia dell’altro. Leggermente più distante una positivissima Samin Gomez, sul traguardo davanti al compagno di squadra Kevin Joerg.

Giorgio Roda ha chiuso in solitaria così come Gregor Ramsay. Molto più lontano invece Antonio Furlan, ultimo della top ten a quasi un minuto dal vincitore. Juan Branger ha completato la graduatoria degli arrivati. L’unico ritirato è infatti stato Michele Beretta, K.O. a quattro tornate dalla bandiera a scacchi.

Classifica

01. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – 15 giri
02. Bruno Bonifacio – Prema Powerteam – +13.537
03. Nicolas Costa – Euronova Racing – +14.119
04. Emanuele Zonzini – Euronova Racing – +14.761
05. Santiago Urrutia – BVM Target – +15.308
06. Samin Gomez – Jenzer Motorsport – +17.643
07. Kevin Joerg – Jenzer Motorsport – +18.916
08. Giorgio Roda – Prema Powerteam – +20.312
09. Gregor Ramsay – Jenzer Motorsport – +25.772
10. Antonio Furlan – CRAM Competition – +56.833
11. Juan Branger – JD Motorsport – +1:04.666

Ritirati

12. Michele Beretta – CRAM Competition – +4 giri


Stop&Go Communcation

Dominio senza storie quello di un Luca Ghiotto letteralmente di un altro pianeta quì a Misano Adriatico. L’alfiere della Prema […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/klklklklk.jpg Misano, Gara 1: Ghiotto imprendibile! Bonifacio lontano