“E’ importante fare bene, devo partire entro le prime due file; devo farlo. Ora, o mai più!” La grinta di Milos Pavlovic è rimasta la stessa, come quando correva in World Series oppure nella F3 italiana. Una grinta speciale, unico vincolo che possa unire il talento del pilota serbo alla competitività di una vettura terribile come la Williams/Audi.

Pavlovic ha inoltre ammesso che gli sforzi profusi in settimana durante i test svoltisi a Donington hanno generato enorme fiducia nel suo staff, perché il secondo posto ottenuto nella terza sessione di prove stagionale può ritenersi l’overboost perfetto da mettere in mostra quando gli altri saranno al tappeto nell’arco dei prossimi due giorni. Pavlovic ne è a conoscenza, e lo afferma anche nella conferenza stampa della vigilia dove loda anche il buon lavoro dei suoi ingegneri.

“Mi sento fiducioso perché sento di avere tra le mani la vettura giusta, competitiva per dare battaglia ai big”, dichiara Pavlovic. “ All’inizio dei test non disponevamo di un setup all’altezza con il nuovo set di pneumatici, perciò ci siamo messi a lavoro e abbiamo creduto in qualche cambiamento, che si è rivelato azzeccato. La vettura in pista era fantastica, girava come volevo, ed era esattamente ciò che mi aspettavo”.

Un’esperienza basilare ed importante in vista del week-end a cui ormai mancano poche ore prima che abbia inizio. Stessa pista, Donington. Identico parterre di rivali per Pavlovic, il quale assicura le molteplici possibilità che lui riesca a conquistare una pole, la prima stagionale. Come segno d’incoraggiamento per una stagione partita nel verso sbagliato. Ecco gli ingredienti giusti proposti dallo ‘chef’ Pavlovic.

“Rispetto al passato, ritengo di conoscere meglio la vettura, tutte le sue componenti e gli ingegneri, con cui è più facile adesso approntare nuove modifiche e rendere competitiva questa vettura”, ha inoltre ammesso il serbo.

Al momento, Pavlovic occupa l’ottava posizione nella generale, con 18 punti ottenuti a fasi alterne senza mai colpire veramente nel segno nelle tappe precedenti.


Stop&Go Communcation

“E’ importante fare bene, devo partire entro le prime due file; devo farlo. Ora, o mai più!” La grinta di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f2deh0927ju170.jpg Milos Pavlovic ha le idee chiare: “Voglio la pole a Donington!”