Week-end marocchino iniziato davvero alla grande per la Formula 2. Lo spettacolo nel circuito cittadino continua a non mancare con una prima sessione di qualificazione davvero intensa ed entusiasmante. Ad aggiuducarsi la miglior piazzola della griglia valida per Gara 1 è stato Dean Stoneman, costante e veloce per tutta la giornata ed in grado di bloccare i cronometri sull’1:32.559. Tra i primi dall’inizio della sessione, il pilota sponsorizzato dalla Silver Lining è riuscito ad agguantare la pole solo nei minuti finali, dimostrando di essere molto più a suo agio con gli pneumatici nuovi rispetto alla concorrenza. Alle sue spalle, distanti quasi tre decimi, si sono posizionati per un dominio tutto britannico Jolyon Palmer e Jack Clarke.

Il vincitore della prima corsa stagionale a Silverstone si è mostrato per tutti i trenta minuti della sessione abbastanza anonimo, eccezion fatta per il gran guizzo finale che gli è valso il secondo posto. In crescendo anche l’inglese alla guida della vettura numero undici, ormai da considerare una presenza fissa della top ten. Velocissimo nelle prove libere, il danese Johan Jokinen si “accontenta” del quarto posto precedendo un finalmente competitivo Nicola De Marco, che dopo aver addirittura preso il comando del gruppone durante la metà della sessione, si è piazzato quinto negli istanti finali nonostante un errore nel terzo settore del suo giro record.

Deludente Philipp Eng, buon sesto ma troppo indietro rispetto alle aspettative espresse nel prestagione. Will Bratt ed Armaan Ebrahim hanno chiuso rispettivamente settimo ed ottavo, con distacchi minori a sette decimi dal poleman a dimostrazione dell’eccellente competitività mostrata oggi dai piloti. A sorpresa ha raggiunto la top ten Kelvin Snoeks, nono, mentre Sergey Afanasiev si è incredibilmente ritrovato in dieci minuti dal primo al decimo posto finale. Benjamin Bailly ha concluso undicesimo; ci si aspettava di più dopo i buoni croni fatti vedere stamattina da Marinescu, Rees e Samarin, tornati ad occupare le loro consuete posizioni.

Problemi per Ricardo Teixeira, sedicesimo alle spalle di Parthiva Sureshwaren con soli tre giri all’attivo: un vero peccato per il driver angolano, sembrato davvero a suo agio nel cittadino di Marrakech. Lontani Natalia Kowalska e Plamen Kralev, a più di tre secondi. Benjamin Lariche ha concluso penultimo (poche tornate compiute) davanti al solito Ajith Kumar. Assente l’ancora sfortunato Kazim Vasiliauskas, impossibilitato a scendere in pista a causa dei danni riportati dalla sua JPH1B bianco-viola dopo il botto delle seconde libere.

Marrakech, Qualifica 1: Classifica completa

01. Dean Stoneman – 1:32.559
02. Jolyon Palmer – 1:32.836
03. Jack Clarke – 1:32.853
04. Johan Jokinen – 1:32.939
05. Nicola De Marco – 1:32.957
06. Philipp Eng – 1:32.995
07. Will Bratt – 1:33.199
08. Armaan Ebrahim – 1:33.300
09. Kelvin Snoeks – 1:33.461
10. Sergey Afanasiev – 1:33.466
11. Benjamin Bailly – 1:33.481
12. Mihai Marinescu – 1:33.482
13. Paul Rees – 1:33.703
14. Ivan Samarin – 1:33.766
15. Parthiva Sureshwaren – 1:34.370
16. Ricardo Teixeira – 1:34.884
17. Natalia Kowalska – 1:35.807
18. Plamen Kralev – 1:36.051
19. Benjamin Lariche – 1:37.327
20. Ajith Kumar – 1:37.802

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Week-end marocchino iniziato davvero alla grande per la Formula 2. Lo spettacolo nel circuito cittadino continua a non mancare con […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f2df210mor276.jpg Marrakech, Qualifica 1: Pole al fotofinish per Stoneman. Palmer completa la prima fila davanti Clarke