È stata davvero una battaglia senza esclusione di colpi la seconda gara dell’Auto GP sul tracciato di Marrakech. Ad emergere è stato Chris Van der Drift, capace di sovvertire i valori in campo con una strategia molto estrema su Sergey Sirotkin. Il russo aveva preso agevolemente il comando della corsa nelle prime curve a danno di Spavone, ritardando poi il pit stop. Stessa cosa ha fatto Van der Drift che lo seguiva, effettuando la sosta obbligatoria proprio a sole due tornate dal termine.

Con un passo molto costante, il neozelandese è riuscito a crearsi il gap necessario per sbucare dalla pit lane davanti a Sirotkin e a contere gli attacchi nell’ultimo giro.

Il gradino basso del podio che attende una definitiva conferma dal collegio dei commissari, perché nel finale Pal Varhaug, per difendere strenuamente la posizione da Adrian Quaife-Hobbs e Giacomo Ricci, ha compiuto un taglio di variante in una battaglia molto intensa ed emozionante.

Riesce a chiudere al sesto posto Victor Guerin, inseritosi all’ultimo nella bagarre davanti, ma che a causa di una sbandata ha colpito Giancarlo Serenelli nel tentativo di ripartire dal testacoda. Altro errore quello compiuto da Daniel De Jong, autore di un ottimo avvio, ma che ha presto terminato la sua corsa speronando Antonio Spavone al termine del primo giro.

Poca fortuna anche per Sergio Campana, protagonista di un incidente con il compagno Michele La Rosa nella solita ultima curva, a causa di una incomprensione in fase di doppiaggio. Il patron del team MLR71 aveva aperto la porta a Ricci, ma ha poi stretto contro l’emiliano, vincitore ieri.

Classifica

01. Chris Van der Drift – Manor MP – 19 giri
02. Sergey Sirotkin – Euronova – +0.651
03. Pal Varhaug – Virtuosi UK – +19.552 **
04. Giacomo Ricci – Zele Racing – +19.943
05. Adrian Quaife-Hobbs – Super Nova – +20.597
06. Victor Guerin – Super Nova – +27.791
07. Yann Cunha – Ombra Racing – +39.774
08. Francesco Dracone – Virtuosi UK – +59.733
09. Giuseppe Cipriani – Campos Racing – +59.932
10. Facundo Regalia – Campos Racing – +1’06.262
11. Giancarlo Serenelli – Ombra Racing – +1 giro

Giro veloce: Sergey Sirotkin – 1’29.223

Ritirati
11° giro – Michele La Rosa – MLR71
11° giro – Sergio Campana – MLR71
2° giro – Antonio Spavone – Euronova
2° giro – Daniel DeJong – Manor MP
1° giro – Max Snegirev – Campos Racing

** In attesa del giudizio dei commissari

Marco Borgo


Stop&Go Communcation

È stata davvero una battaglia senza esclusione di colpi la seconda gara dell’Auto GP sul tracciato di Marrakech. Ad emergere […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/27VdDrift.jpg Marrakech, Gara 2: Van der Drift vince di strategia su Sirotkin