La Peugeot numero 7 di Marc Genè ed Alain Minassian si è aggiudicata l’ultima prova della serie 2007 davanti alla vettura gemella #8 di Pedro Lamy e Stéphane Sarrazin (nella foto, nell’ordine), dopo una gara durissima terminata poco prima delle 9 ore. Non c’è stato nulla da fare per la Pescarolo #16 e per Jean-Christophe Boullion, che si devono accontentare rispettivamente del primo e del terzo posto in classifica a squadre e piloti. La barchetta francese è stata preceduta al traguardo anche dalla Creation Judd di Campbell Walter, Ortiz ed Hall, terza. 

E dire che le cose non erano iniziate bene per la squadra del leone, perché la vettura di Lamy era rimasta addirittura ferma sul traguardo (abbiamo già visto durante la stagione che in partenza le Peugeot possono “addormentarsi”) per un problema di frizione; alla quinta ora il team ci ha messo quattro giri per sistemare una luce posteriore e altro tempo è stato ancora perso per controllare in via precauzionale la fonte delle scintille che brillavano nel buio della serata tropicale al transito della vettura. Oltre al ben differente passo di gara, però, per la Pescarolo però le cose si sono ulteriormente complicate grazie al cedimento del triangolo di una sospensione anteriore alla seconda ora, la cui riparazione ha comportato la perdita di ben 14 giri. Ad ogni modo, grazie ai punteggi dimezzati il team del barbuto francese ha comunque raggiunto l’obiettivo dello slot automatico per la 24 Ore di Le Mans. 

In LMP2, con tre sole vetture al via, il successo è andato alla Zytek di Barazi, Vergers ed Ojjeh, che ha approfittato di una rottura alla sospensione posteriore della Radical di Hughes, Manning ed Haberfeld, che al momento comandava le operazioni, che le ha fatto perdere il contatto con i primi.Gara da dimenticare invece per la Pilbeam di Bruneau che, dopo i problemi di accensione ha terminato la gara sbatendo violentemente alla Esse Senna. 

Nella LM GT1 successo di classe per la Aston Martin Larbre di Rees-Zacchia, Fisken e Berville. Anche in questo caso si devono ringraziare le disgrazie altrui, sotto forma di un problema al selettore del cambio della Corvette dell’Alphand Aventures. Il punteggio dimezzato ha lasciato il successo di classe e piloti al team Oreca e ad Ayari-Ortelli, non presenti all’avvenimento. 

Infine in LM GT2 vittoria per Lieb, Pompidou ed Basseng, con una delle Porsche del Team, Felbmayr-Proton, unica a non soffrire di forature alla posteriore destra, davanti alla Ferrari 430 JMB dall’equipaggio tutto brasiliano Negrao-Negrao-Mattheis ed alla vettura gemella del campione di categoria 2007 Bob Bell, Peter e Aucott. 

Appuntamento quindi ad aprile per la prima corsa della serie 2008, la 1000 Km di Catalunya.

Piero Lonardo 

Ordine di arrivo

Classifica finale teams

Classifica finale piloti


Stop&Go Communcation

La Peugeot numero 7 di Marc Genè ed Alain Minassian si è aggiudicata l’ultima prova della serie 2007 davanti alla […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/geneminassian.jpg Lms: Vittoria e titolo alla Peugeot