Il famoso circuito TT di Assen, in Olanda, ospita questo weekend la gara d’apertura della Superleague Formula Nations Cup 2011. Il campionato inizia la sua quarta stagione di gare, e vede alcuni dei migliori piloti di monoposto al mondo scendere in pista con monoposto spinte dal magnifico motore 4,2 litri V12, in grado di garantire prestazioni di rilievo assoluto.

Assen sarà il punto di partenza di un campionato che si avvia a prendere una dimensione veramente globale. Le moltissime novità contenute nel calendario 2011, comprendono gara in Belgio, Brasile, Cina, Medio Oriente e Nuova Zelanda.

Tra le novità del 2011, una delle più visibili sarà quella dell’adozione delle livree nazionali su tutte le monoposto al via. I piloti non correranno solo per se stessi ed il team, ma rappresenteranno anche i loro paesi d’origine. Come da tradizione nella Superleague Formula, tutte le vetture in pista sono tecnicamente identiche, e mettono i piloti e le squadre nelle migliori condizioni possibili per far emergere la loro abilità.

Sul fronte piloti si sono registrate conferme illustri e gradite new-entry. Craig Dolby ha confermato la sua partecipazione con i colori Inglesi, e sarà rappresentante del Tottenham Hotspur. Dolby, dopo la brillante stagione 2010, sarà uno dei favoriti della vigilia. Sulla griglia di partenza sono attesi piloti provenienti da Australia, Belgio, Brasile, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Olanda, Lussemburgo e Svizzera.

La Superleague Formula Nations Cup inizierà il programma del weekend di Assen Venerdì, con le prove libere. A partire dalle ore 19:00 le vetture saranno protagoniste di uno show  lungo le strade del centro della città di Assen, per dare la possibilità a tutti i cittadini della località olandese di vedere da vicino piloti e monoposto.

Il programma proseguirà sabato, con la sessione di qualifica che vedrà i piloti divisi in due gruppi sulla base dei responsi cronometrici dei test di venerdì. La procedura di qualificazione prevede il shoot-out finale, e l’esito del testa-a-testa determinerà la griglia di partenza di Gara 1.

Domenica il programma prevede le due tradizionali gare di 40 minuti ciascuna. La seconda corsa inizierà con una griglia di partenza stilata invertendo completamente l’ordine di arrivo di Gara 1. Con i piloti più veloci che dovranno partire dal fondo dello schieramento, lo spettacolo è garantito.

I primi otto piloti che otterranno più punti nelle due gare, avranno accesso alla Super Finale, corsa che prenderà il via subito dopo Gara 2. Si tratta di una corsa molto breve, di cinque tornate, che assegnerà in ogni prova 100 mila euro al vincitore, 50 mila euro al secondo classificato, e progressivamente fino ai 10 mila euro previsti per il sesto posto.

Craig Dolby (Inghilterra/Tottenham)
“Nelle ultime due stagioni ho concluso il campionato al secondo posto, e mi sembra ovvio che il mio obiettivo nel 2011 sia quello di festeggiare la conquista del titolo di campione.  Potrò contare su una grande squadra, ed anche se sappiamo di avere davanti un grande e duro lavoro, ogni singolo membro della squadra è motivato per raggiungere l’obiettivo finale”.

John Martin (Australia)
“Non vedo l’ora di tornare in macchina e risentire il rombo del motore V12! Ho terminato lo scorso campionato in crescendo, con la vittoria in Gara 1 e nella Super Finale nella tappa conclusiva di Navarra. Durante la stagione invernale mi sono allenato molto, e spero di migliorare il mio ‘score’ del 2010, campionato che mi ha visto vincitore per sei volte con dieci piazzamenti sul podio complessivi. Se avessi iniziato la stagione con lo stesso passo sarei stato un contendente per la campionato. Mi affascina molto anche la lunga serie di novità che propone il campionato 2011, con delle tappe conosciute ed altre totalmente nuove. Andremo in Russia, Cina, Brasile e Medio Oriente, ma ovviamente nel mio caso la tappa più attesa sarà quella in Nuova Zelanda, ovvero la più vicina alla mia Australia. Mi aspetto tanti sostenitori, e tanti amici hanno già detto che saranno presenti in pista. Spero di poter regalare loro un week-end da ricordare, magari vincendo il campionato”.

Frédéric Vervisch (Lussemburgo)
“Sono molto soddisfatto dell’essere riuscito ad avere una chance con il team Atech Reid GP. È una delle squadre top del campionato Superleague Formula, hanno esperienza e capacità per poter fare insieme un grande stagione. Anche se la mia esperienza nella categoria è limitata alle prove finali dello scorso anno, siamo comunque riusciti a concludere la stagione nella top-10 finale, a conquistare tre piazzamenti sul podio e ad ottenere una preziosa vittoria in una Super Finale. Quest’anno avrò la possibilità di essere in pista dall’inizio del campionato, e credo che le chance per ottenere dei risultati importanti e festeggiare delle vittorie saranno molte di più!”.


Stop&Go Communcation

Il famoso circuito TT di Assen, in Olanda, ospita questo weekend la gara d’apertura della Superleague Formula Nations Cup 2011. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/slfslf-020611-01.jpg La Superleague Formula Nations Cup al via sul circuito di Assen