Lo spaventoso incidente che ha visto ieri protagonista Chris van der Drift in Gara 2 della Superleague Formula a Brands Hatch, non è stato purtroppo privo di conseguenze per il bravo pilota neozelandese. A causa del volo innescato dal contatto con Julien Jousse nel breve rettilineo fra le due curve Hawthorn, infatti, l’alfiere dell’Olympiacos ha subito la frattura della caviglia destra, del mignolo della mano destra. Si teme anche la rottura di due costole, della scapola destra, mentre il mignolo della mano sinistra è stato oggetto di una forte abrasione.

Questo il responso comunicato attorno alla mezzanotte dall’organizzazione del campionato. Appare un vero miracolo in ogni caso, vista la dinamica del crash (la monoposto in aria ha addirittura urtato il ponte sovrastante) e le condizioni della vettura dopo l’impatto con il terreno. Per fortuna van der Drift non ha mai perso conoscenza.

“So che era alle mie spalle, ma è arrivato velocissimo. Io ero un po’ lento perché le mie gomme erano ormai alla frutta, e non volevo proteggere la posizione. Sono rimasto sulla destra e ho pensato che mi avrebbe superato dall’altro lato”, ha commentato Jousse.


Stop&Go Communcation

Lo spaventoso incidente che ha visto ieri protagonista Chris van der Drift in Gara 2 della Superleague Formula a Brands […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/slfslf-020810-011.jpg La situazione di Chris van der Drift: fratture a caviglia e mignolo, possibili anche alla scapola e alle costole